Giornata mondiale contro il dolore, banchi informativi e una conferenza

Informare i cittadini sulle terapie disponibili e i centri specialistici presenti sul territorio e raccogliere fondi per la ricerca: sabato 27 settembre fa tappa anche a Cesena la quarta edizione della Giornata mondiale “Cento città contro il dolore”

Informare i cittadini sulle terapie disponibili e i centri specialistici presenti sul territorio e raccogliere fondi per la ricerca: sabato 27 settembre fa tappa anche a Cesena la quarta edizione della Giornata mondiale “Cento città contro il dolore”. La manifestazione, organizzata dalla Fondazione ISAL sotto l’Alto patronato della Presidenza della Repubblica , prevede iniziative in 100 comuni d’ Italia e pure in Australia, Belgio, Canada, Colombia, Germania, Giordania, Gran Bretagna, Irlanda, Malta, Olanda, Portogallo e Spagna.

A Cesena, grazie alla collaborazione della Banca di Cesena, l’appuntamento è con due postazioni in piazza Giovanni Paolo II e al Foro Annonario: dalle ore 10 , medici e volontari della Fondazione ISAL spiegheranno come e dove sia possibile curare il dolore cronico , divulgando il numero verde gratuito 800 101288 attivato con il sostegno di Carta BCC, a cui è possibile rivolgersi per avere consigli e un primo aiuto. Per permettere a tutti di sapere come comportarsi verranno anche diffuse copie di “La cassetta del pronto soccorso del dolore”, un a guida elaborata dal gruppo di esperti internazionali di Change Pain. A fronte di un piccolo contributo che sarà uti lizzato per finanziare la ricerca scientifica, saranno infine distribuite confezioni di prodotti alimentari abruzzesi , l’olio extravergine d’olivo Fontedoro e la pasta dell’antico pastificio Masciarelli, recentemente premiato dal Gambero rosso.

Il dolor e cronico è quel dolore che dura più di sei mesi e diventa una vera e propria malattia, che compromette la qualità della vita e le relazioni personali – spiega il professor William Raffaeli, presidente della Fondazione ISAL – . Con ‘Cento  città contro il dolore’ da un parte vogliamo dire a chi soffre che è possibile curarsi e che ci sono centri e specialisti sul territorio dove farlo, ma dall’altra chiediamo ai cittadini di aiutarci a portare avanti la ricerca scientifica su quelle patologie che sono più difficili da trattare o su cui ancora non esistono terapie efficaci”. A Cesena la Giornata “Cento città contro il dolore” prevede anche una conferenza pubblica per lunedì 29 settembre alle ore 20.45 presso la Sala Eligio Cacciaguerra della Banca di Cesena (viale Bovio 76), che è partner dell’iniziativa. All’incontro intervengono il presidente della Banca di Cesena Valter Baraghini, il professor William Raffaeli, il neurochirurgo dell’ospedale Bufalini Marcello D’Andrea e il coordinatore del comitato “Ospedale territorio senza dolore” Fabio Pivi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra i temi che saranno affrontati, i nuovi scenari scientifici per la cura delle persone con dolore cronico, i principi sanciti dalla legge 38/2010 che in Italia tutela chi soffre, ma anche lo stato dei servizi sanitar i nel territorio, la diffusione della nevralgia trigeminale e il ruolo, non solo di sostegno economico, che una banca può avere al servizio dei cittadini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento