La Romagna piange le vittime della tragedia di Genova: un minuto di silenzio e bandiere a lutto

Cesenatico ha osservato un minuto di silenzio in tutte le iniziative in programma nel territorio comunale, mentre le bandiere del Comune sono state listate a lutto

E' un sabato di lutto in tutta la Romagna, che ha ricordato le vittime della tragedia legata al crollo del ponte Morandi di Genova. Cesenatico ha osservato un minuto di silenzio in tutte le iniziative in programma nel territorio comunale, mentre le bandiere del Comune sono state listate a lutto. 'In questa giornata di lutto nazionale e di grande dolore il pensiero e l'affetto dell'amministrazione e di tutta la comunità di Gatteo vanno alle vittime del crollo del ponte Morandi, ai loro familiari ed alla città di Genova, con la speranza che la nostra tanto amata Italia non debba più assistere a tragedie tanto assurde quanto disastrose", afferma il sindaco Gianluca Vincenzi. "Vicinanza ai feriti e cordoglio ai familiari delle vittime" è stata esternata dal sindaco di San Mauro Luciana Garbuglia, che ringrazia "chi in questi giorni ha lavorato per salvare vite umane". Manifestazioni d'affetto e cordoglio sono giunti da tutti i Comuni del Cesenate.

"La bandiera a mezz’asta - ha detto il presidente della Regione Stefano Bonaccini - esprime il nostro sentimento di cordoglio per i familiari delle vittime". "Come comunità emiliano-romagnola siamo vicini ai feriti e a tutte le persone che sono state coinvolte, loro malgrado, in questa tragedia. Voglio ringraziare anche - conclude il presidente - chi per giorni interi si è prodigato per salvare vite umane e per riportare sicurezza in quella comunità. Adesso è il momento del dolore e della vicinanza ai familiari. Il resto, dopo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento