Gioco in casa finisce in tragedia. Padre resta ucciso da una coltellata del figlio

Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, l'uomo era in casa con la moglie ed i tre figli

L'esatta dinamica dei fatti è al vaglio dei Carabinieri. Ma dovrebbe essere un gioco tra ragazzini che ha portato alla morte di un cesenate di 56 anni residente con la famiglia a Cervia. Il dramma si è consumato giovedì sera intorno alle 21.30. Secondo una prima ricostruzione dell'accaduto, l'uomo era in casa con la moglie ed i tre figli. Due di questi stavano giocando, quando tra le loro mani sono finiti un coltello ed una mazza.

Il padre è intervenuto per evitare guai peggiori, ma nella circostanza è stato colpito al petto da uno dei due, un 14enne segnato da un forte disagio personale. L'allarme è stato immediato. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo. Dopo la rianimazione, il personale di "Romagna Soccorso" ha trasportato l'uomo al "Maurizio Bufalini" di Cesena dove è deceduto per le gravi lesioni subìte. Il minorenne attende l'udienza di convalida del fermo e si trova a disposizione della Procura dei Minori di Bologna. Si indaga per omicidio aggravato.

UCCISO DAL FIGLIO 14ENNE: LE INDAGINI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento