L'addio a Gianpiero Giordani, attesa per i funerali dell'ideatore del Festival del cibo di strada

La sua Mercato Saraceno si prepara a dare l'ultimo saluto al funzionario di Confesercenti, morto a soli 62 anni

Martedì sarà il giorno dell'ultimo saluto a Gianpiero Giordani, alle 15 la chiesa di Piazza Mazzini nella sua Mercato Saraceno ospiterà i funerali del funzionario di Confesercenti e ideatore del Festival Internazionale del cibo di strada. 

Figura storica della Confesercenti Cesenate, si è spento a soli 62 anni a causa di un male incurabile, contro cui ha lottato con forza e discrezione fino all'ultimo. Personaggio eclettico, portò Cesena all'attenzione internazionale con le sue iniziative che mescolavano tradizione e innovazione. Fu tra i primi alla fine del 2000 a intuire le grandi potenzialità del cibo di strada, ideando il Festival che è stato poi ripreso da tanti. 

L'addio a Gianpiero Giordani sarà nella sua Mercato Saraceno, a cui era molto legato e in cui viveva con la moglie Donatella e la figlia Beatrice. In tanti dopo la scomparsa hanno voluto ricordarlo e rendergli omaggio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Medicina, moda e ricerca: le tre eccellenze cesenati per il premio Malatesta Novello

  • La regione verso il "giallo" ma Bonaccini avverte: "Dobbiamo evitare una terza ondata"

Torna su
CesenaToday è in caricamento