menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Generazione Z", come cambia il modo di comunicare: il laboratorio fotografico

Otto studenti del liceo scientifico di Savignano alle prese con il linguaggio della fotografia

Identità, rappresentazione e autorappresentazione. Sono questi i temi che 8 studenti del liceo scientifico “Marie Curie” di Savignano sul Rubicone stanno affrontando grazie al laboratorio fotografico “Generazione Z”, in corso da due anni scolastici nell’ambito del progetto europeo IDE – Reconstruction of Identities.

Il laboratorio è condotto da Susanna Venturi, fotografa e docente, e da Mario Beltrambini, fotografo e presidente dell’associazione “Cultura e Immagine” di Savignano sul Rubicone. Gli allievi fotografi sono Nicolò Monaldini, Nicole Purita, Irini Sinani, Federica Vozza, Giovanni Donati, Elisa Marconi, Leonardo Paganelli e Sophia Sapignoli.

Il progetto didattico prende le mosse dall’assunto che le forme e i modi del comunicare stanno cambiando a ritmi vertiginosi tramite l’innovazione tecnologica, e le nuove generazioni si esprimono attraverso i social media, utilizzando quindi principalmente il linguaggio delle immagini. Da qui l’idea di proporre agli studenti un laboratorio teorico e pratico per imparare a comunicare con la fotografia. Nell’ambito del laboratorio i ragazzi hanno potuto far parte dello staff del SI FEST 2019, quali parti integranti della grande macchina del festival. Hanno inoltre incontrato Marine Gastineau, uno dei fotografi ospiti in residenza a Savignano sul Rubicone e impegnata in una campagna fotografica del progetto Ide, che si è massa a disposizione per visionare i lavori fotografici degli studenti e fornire loro indicazioni di sviluppo.

Al termine del biennio di laboratorio, i progetti saranno in mostra al SI FEST 2020 (venerdì 18, sabato 19 e domenica 20 settembre 2020) all’interno delle iniziative di Ide – Reconstruction of Identities. Le fotografie entreranno a far parte dell’archivio fotografico di “Savignano Immagini” custodito nei locali di Palazzo Vendemini.

Generazione Z si inserisce nel progetto IDE - Reconstruction of identities che il Comune di Savignano sul Rubicone ha avviato con lo scopo di ricostruire l’identità di una comunità e di un territorio attraverso la fotografia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento