menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gatteo si attrezza per l'inverno, già partiti i ripascimenti e le dune di difesa in spiaggia

Trentamila euro per la spiaggia di Gatteo Mare, per rimettere in sicurezza il litorale e scongiurare il rischio di danni da maltempo durante l’inverno: il Comune di Gatteo è stato infatti in grado di intervenire tempestivamente sul chilometro di spiaggia di sua pertinenza,

Trentamila euro per la spiaggia di Gatteo Mare, per rimettere in sicurezza il litorale e scongiurare il rischio di danni da maltempo durante l’inverno: il Comune di Gatteo è stato infatti in grado di intervenire tempestivamente sul chilometro di spiaggia di sua pertinenza, essendosi subito attivato per accedere anche a fondi regionali. Camion e ruspe già al lavoro in questi giorni, quindi, anche grazie alle favorevolissime condizioni meteo.

Ventiquattromila euro sono quindi stati destinati all’acquisto di 1.560 metri cubi di sabbia da cava da ripartire sulle zona più colpite, mentre i restanti seimila servono a coprire le spese per i lavori di movimentazione e accumulo della sabbia. Saranno poi gli operatori turistici, come di prassi, a realizzare la duna di protezione dei loro stabilimenti e dell’abitato retrostante. L’aumentata quantità di sabbia contribuirà quindi a rafforzare l’opera di difesa, sia bilanciando gli effetti dell’erosione che contribuendo ad allungare il profilo stesso della spiaggia.


“Terminata la stagione turistica – spiega il vicesindaco con delega al Turismo Roberto Pari - abbiamo scelto di intervenire quanto prima per assicurare protezione da nuovi rischi di danni da maltempo, per evitare che si ripetano conseguenze gravi in seguito a fenomeni atmosferici violentissimi come quelli di febbraio 2015”. Nell’inverno 2015 infatti, dopo l’alluvione che ha gravemente colpito Sant’Angelo e Gatteo Mare, il Comune è subito intervenuto con fondi propri optando per un tempestivo stanziamento di ventiquattromila euro. I fondi hanno permesso di intervenire con opere urgenti come sistemazione delle coperture divenute pericolose di alcuni edifici pubblici, pulizia delle strade da fango e detriti e spurgo delle caditoie stradali, sistemazione dell’argine del torrente Rigossa, taglio di rami pericolanti e abbattimento di alberature pericolose.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento