Cronaca Gatteo

Era ricoverato per Covid, Gatteo piange l'ex consigliere. Il sindaco: "Un giorno triste, era il nostro grande saggio"

Tutta Gatteo è in lutto per Tiberio Pompili, molto noto e attivo nella cittadina turistica anche in ambito politico, si trovava ricoverato nella Terapia intensiva dell'ospedale Bufalini

Tutta Gatteo è in lutto per Tiberio Pompili, molto noto e attivo nella cittadina turistica anche in ambito politico, si trovava ricoverato nella Terapia intensiva dell'ospedale Bufalini da diverse settimane, ed è spirato a 66 anni nella giornata di giovedì. Sebbene negativo all'ultimo tampone, un decesso da ricollegarsi alle conseguenze del subdolo virus, le sue condizioni si erano aggravate nelle ultime settimane. E' stato anche consigliere comunale nel primo mandato del sindaco Vincenzi.

A ricordarlo con un lungo post su Facebook è proprio il sindaco di Gatteo Gianluca Vincenzi, un post che sta ricevendo tantissime testimonianze di affetto.  "Oggi è un giorno molto triste per tutta la nostra Comunità - scrive Vincenzi - se ne è andato un grande amico, Tiberio Pompili ed il cuore di tutti noi è gonfio di dolore.  Marito, padre, consigliere comunale, membro attivo della nostra comunità, Tiberio è stato tutte queste cose e ancora molto di più, è stata una persona che pur avendo attraversato grandi dolori non si è chiuso, non si è lasciato vincere, ha rilanciato e si è messo alla ricerca di un senso Altro. Una ricerca che ha voluto e saputo vivere in modo corale, mettendosi a disposizione degli altri, spronando sempre tutti a non fermarsi alla prima apparenza, a cercare il significato profondo delle cose". 

"Come Amministrazione - scrive il sindaco di Gatteo-  siamo particolarmente legati a Tiberio che ha rivestito il ruolo di Consigliere Comunale e lo ha fatto con serietà, impegno e partecipazione. Ci legano a lui anche la stima e l’affetto maturato nel comune percorso politico fatto tra le fila della stessa lista civica. Era il nostro grande saggio, la persona che con la battuta sdrammattizava qualsiasi situazione ma poi, quando era il momento di fare sul serio riportavava tutti all’ordine ed alla riflessione; era una voce autorevole e schietta che non mancava mai di offrire un consiglio od un punto di vista unico". 

"Ci lascia davvero una grande persona - la conclusione di Vincenzi - un autentico pilasto della Comunità, ci mancheranno il suo sorriso sornione e sagace, la sua risata, la sua presenza discreta, il suo sapersi spendere. Ci stringiamo a Morena, Laura, Ilaria ed a tutta la famiglia di Tiberio, a loro vanno il nostro pensiero e le più sentite condoglianze, unitamente a quelle di tutta l'Amministrazione Comunale.  Ciao Tib, fai buon viaggio e abbraccia la tua amata Giulia", conclude il post facendo riferimento alla figlia morta in un incidente stradale nel 2009.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Era ricoverato per Covid, Gatteo piange l'ex consigliere. Il sindaco: "Un giorno triste, era il nostro grande saggio"

CesenaToday è in caricamento