menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gatteo Mare, "Salviamo il parco di via Europa". La petizione online verso le 3mila firme

Sono già 3mila le firme raccolte in sole due settimane dalla petizione online lanciata da Cantiere Civico Gatteo

Sono già 3mila le firme raccolte in sole due settimane dalla petizione online lanciata da Cantiere Civico Gatteo su Change.org per chiedere di salvaguardare l’ultima area verde di Gatteo Mare. La petizione è indirizzata all’amministrazione comunale, alla quale si chiede di rivedere la propria decisione di costruirvi “un centro smistamento per bus”.

"Il costo dell’operazione sarebbe di 800.000 Euro, ed è stato calcolato che verrebbe sfruttato da meno del 2% dei turisti in arrivo a Gatteo Mare. Un costo elevato - secondo i promotori della petizione - per un’opera che risulterebbe non necessaria in quanto diversi operatori del turismo si sono già detti contrari per l'inutilità dell'opera e per i tanti dubbi sulla gestione dello smistamento dei turisti che, dall'area in questione, dovranno raggiungere gli alloggi”, si legge nel testo dell’appello pubblicato online. Il testo prosegue spiegando che “alcune aziende di trasporti vorrebbero maggiori chiarimenti perché esiste già una fermata in loco sul viale delle Nazioni, dove scendono i turisti diretti a Villamarina e Gatteo Mare. Tali bus-operator, perciò, non sarebbero intenzionati a fare una seconda fermata nella stessa località”, precisano gli autori della campagna".

"I residenti, dunque, si sono appellati alla solidarietà del popolo del web poiché  “preferiscono che il parco rimanga a disposizione dei bimbi e dei ragazzi che frequentano l'area verde. Non si capisce quale sia l'utilità dell'opera, sia per il paese che per l'economia locale”, concludono.  Mentre le firme alla loro petizione continuano ad aumentare".
Il link per aderire alla petizione: www.change.org/p/salviamo-il-parco-di-via-europa-a-gatteo-mare

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento