menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gatteo, al via la demolizione della vecchia scuola: sorgerà la nuova "Pinocchio-Collodi"

Nel corso di questa settimana il fabbricato di Gatteo Mare sarà progressivamente interessato dai lavori di demolizione, propedeutici all’imponente progetto di “rinascita” del plesso scolastico da oltre tre milioni di euro

Viene giù a piccoli pezzi, erosa dai macchinari fino a venire completamente rasa al suolo: tanti residenti  di Gatteo Mare hanno voluto assistere all’avvio dei lavori di demolizione della vecchia scuolina in riva al mare, già sgombrata da quasi dieci mesi e oramai inadeguata ad ospitare gli studenti. Insieme a sindaco e giunta  un nutrito drappello di genitori ha voluto partecipare all’avvio dei lavori, facendo foto e video per documentare lo storico momento di “demolizione”di una scuola da tempo non più idonea alle esigenze dei suoi oltre 130 studenti.

Nel corso di questa settimana, quindi, il fabbricato di Gatteo Mare sarà progressivamente interessato dai lavori di demolizione, propedeutici all’imponente progetto di “rinascita” del plesso scolastico da oltre tre milioni di euro, che includerà anche dapprima un nuovo spazio attrezzato da 200 metri quadri per le ore di educazione fisica (l’attuale spazio dedicato era di soli 40 mq), e poi, in un secondo stralcio, anche un’ulteriore palestra regolamentare. Sul fonte progettazione, intanto, si è conclusa anche la seconda fase di lavoro, portando a compimento il progetto definitivo:  rimane quindi solo la progettazione esecutiva prima di poter far partire fattivamente i lavori di ricostruzione, programmati per non interferire in alcun modo con la stagione turistica.

Per abbattere l’edificio non vengono usati mezzi impattanti né tantomeno  implosioni  con cariche esplosive, ma una progressiva erosione tramite un escavatore a pinza idraulica, che per alcuni giorni “divorerà” la vecchia scuola boccone dopo boccone. I lavori di demolizione, lunedì mattina, sono partiti dal corpo di fabbrica laterale, più basso, che ospitava la scuola materna: su queste prime macerie l’escavatore si poserà poi per salire in altezza e distruggere progressivamente i tre piani dell’edificio principale. Sei i tecnici al lavoro tra manovratori, addetti alle polveri e alla sicurezza per radere al suolo quattromila metri cubi di edificio risalente al Dopoguerra. Le macerie saranno poi caricate e trasferite per le due/tre settimane successive, per essere smaltite nelle apposite sedi di conferimento di scarto edile.

La nuova scuola “Pinocchio-Collodi” di Gatteo Mare sorgerà quindi di fronte al mare, con ampie vetrate affacciate direttamente sulla spiaggia. Aule ed ambienti scolastici verranno dislocate si due diversi piani, in un ambiente realizzato secondo i più moderni parametri di sicurezza, funzionalità e risparmio energetico. Vanno di pari passo, infine, anche i lavori di ampliamento alla scuola di Sant’Angelo: l’ultima revisione del progetto ha infatti permesso di ampliare ulteriormente la metratura della nuova mensa e di realizzare un’ulteriore aula nella nuova ala da costruire. Ala in cui sorgerà anche la nuova palestra “prevista dal progetto fin dall’inizio - chiarisce il sindaco Gianluca Vincenzi - e non certo equiparabile al vicino campo da tennis che verrà coperto: si tratta di due spazi differenti e complementari, che nel giro di un anno porteranno alla comunità non una ma due nuove strutture sportive indoor moderne e funzionali”.

GatteoMare_DemolizioneScuola_11aprile2016 (24)-2

GatteoMare_DemolizioneScuola_11aprile2016 (21)-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento