menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gambettola più sicura: ecco il nuovo impianto di videosorveglianza

L'intervento, impianto di videosorveglianza e WiFi, è costato circa 22mila euro ed è stato realizzato da Lepida spa, società partecipata delle pubbliche amministrazioni della Regione

Sono giunti a conclusione i lavori nel centro cittadino per la realizzazione di un nuovo impianto di videosorveglianza e l’accensione di cinque access point WiFi gratuiti ad internet. Sei le telecamere accese per sorvegliare altrettanti luoghi pubblici e nodi viari del centro cittadino: piazza II Risorgimento e sull’incrocio tra via Garibaldi e corso Mazzini; la piazzetta dello Straccivendolo e piazza Foro Boario; piazza Pertini; piazza Cavour e la viabilità su corso Mazzini. Per la realizzazione è stato cablato un nuovo tratto in fibra ottica che dal Comune arriva sino a piazza Cavour e che interessa anche il Centro Culturale Fellini.

“Un impegno preso per rendere più sicura la nostra città che si concretizza - dichiarano il sindaco Roberto Sanulli e l’assessore Luigi Battaglia - si tratta di uno strumento che rafforza il presidio del nostro territorio, mettendo sempre di più in rete le forze dell’ordine nella loro costante azione di contrasto alla criminalità e che ora possono usufruire, anche delle immagini registrate h24. Assieme alla Prefettura, al Comando dei Carabinieri e alla Polizia Municipale c'è una collaborazione crescente e questa Amministrazione vuole tenere fede all’impegno di garantire livelli di sicurezza sempre maggiori alla cittadinanza”.

“Le telecamere – continuano sindaco e assessore – sono tutte ad alta definizione, con sensori notturni e collegate in fibra ottica al fine di garantire un flusso elevato di dati e di immagini di qualità. La gestione operativa è affidata al Comando della Polizia Locale che, grazie al collegamento in fibra, si avvale del servizio Video-net di Lepida, garantendo massima sicurezza e affidabilità. Ci teniamo a precisare che l’accesso alle immagini sarà consentito solo alle forze dell’ordine e solo in caso di giustificato motivo, una modalità quindi rispettosa della privacy dei nostri cittadini. Stiamo inoltre pensando di dare seguito a questo primo intervento con il posizionamento di altre telecamere nei punti di accesso alla città e di altri punti sensibili, come il parcheggio del cimitero e della scuola Nievo, e le aree produttive: insieme alle associazioni di categoria stiamo valutando alcuni interventi per garantire maggiore sicurezza a chi fa impresa nel nostro territorio”.

Contestualmente alla videosorveglianza, sono stati attivati anche alcuni punti di accesso gratuiti ad internet, tramite Wifi, nelle piazze del centro: II Risorgimento, Straccivendolo, Foro Boario, Pertini, Cavour e in biblioteca, al cui interno sarà possibile quindi navigare liberamente poiché il punto WiFi di piazza Cavour è stato regolarmente acceso e testato stamattina stessa dalla ditta incaricata. La rete verrà visualizzata sotto il nome di Wisper, servizio offerto tramite la Regione Emilia-Romagna. Per navigare basterà iscriversi a FedERa (https://federa.lepida.it) ottenendo un proprio nome utente e password oppure tramite sms nel caso di una connessione temporanea, seguendo le istruzioni che compariranno automaticamente sul browser del proprio telefonino o tablet.

“E’ un ulteriore azione per rendere la nostra città più fruibile e accogliente - concludono il sindaco Sanulli e l’assessore Battaglia - per i nostri concittadini, per gli utilizzatori della biblioteca comunale e per tutti coloro che frequentano il centro per fare acquisti o semplicemente per passeggiare e socializzare”. L’intervento, impianto di videosorveglianza e WiFi, è costato circa 22mila euro ed è stato realizzato da Lepida spa, società partecipata delle pubbliche amministrazioni della Regione.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento