rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Gambettola

Gambettola perde il suo "uomo di cultura". L'ex sindaco: "Era un piacere e una fortuna ascoltarlo"

Si è spento all'età di 73 anni a causa di una malattia un gambettolese molto conosciuto, impegnato negli anni in diverse battaglie culturali

Si è spento all'età di 73 anni a causa di una malattia un gambettolese molto conosciuto ed apprezzato, "l'uomo di cultura" della cittadina, sono tanti i gambettolesi che lo stanno ricordando in queste ore attraverso il gruppo Facebook 'Sei di Gambettola se', stringendosi al dolore della famiglia. "Ci ha lasciato Romeo Casalini, un gambettolese, un uomo di cultura e di grande saggezza che amava la poesia e la filosofia. Romeo era schivo della ribalta e noi oggi lo salutiamo in silenzio".

Sentito il ricordo di Daniele Zoffoli, ex sindaco di Gambettola dal 1995 al 2004 che aveva coinvolto Casalini in diversi progetti: "Romeo Casalini era per me e per tanti gambettolesi l'indiscusso 'uomo di cultura', il filosofo. Ogni questione, ogni termine veniva da lui "scavato", approfondito in tutti gli aspetti. Anche le banalità diventavano una disquisizione filosofica, antropologica, esistenziale. Tutto con grande serenità e lucidità. Un piacere e una fortuna ascoltarlo, essergli amico. Un grande, un idealista. Avevo una stima sconfinata nei suoi confronti e durante il mio secondo mandato di Sindaco della nostra città chiesi a Romeo di collaborare con l'amministrazione e di organizzarci l'estate culturale. Lui ci portò, fra gli altri, Claudio Lolli e soprattutto Fernanda Pivano scrittrice conosciuta a livello internazionale. Traduttrice dei libri di Hemingway, Ginsberg, Kerouac, Bukowski. Il mito della beat generation. Romeo era un puro. Che la tua sapienza possa ora illuminare il buio del cielo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gambettola perde il suo "uomo di cultura". L'ex sindaco: "Era un piacere e una fortuna ascoltarlo"

CesenaToday è in caricamento