Gambettola, investimento da 25mila euro: nuovo arredo per la rotatoria Del Lavoro

Nei prossimi giorni verranno eseguiti i lavori dalla ditta Scarpellini Vivai di Sala di Cesenatico che si è aggiudicata la gara d’appalto

La giunta comunale ha recentemente approvato il progetto di riqualificazione della rotatoria Del Lavoro, posta all’intersezione fra via De Gasperi e via Del Lavoro. Il progetto, redatto dallo studio dell’Architetto Juri Boschetti, prevede un investimento di 25mila euro. Nei prossimi giorni verranno eseguiti i lavori dalla ditta Scarpellini Vivai di Sala di Cesenatico che si è aggiudicata la gara d’appalto. "La rotatoria Del Lavoro è stata realizzata nel 2009 - dichiara il sindaco Roberto Sanulli - e da allora si presenta priva di un progetto di arredo del verde, ma semplicemente con un manto erboso".

"Siccome nell'ambito dell'intervento di riqualificazione di via Nenni, concluso prima dell’estate, si è proceduto all'abbattimento di 23 alberi (pini) che ci siamo impegnati a reimpiantare in ugual numero in altre zone del territorio comunale, abbiamo deciso di destinare quelle risorse alla riqualificazione della rotatoria facendola diventare una porta di accesso e benvenuto a Gambettola - precisa il primo cittadino -. Pertanto, abbiamo fatto nostra la proposta elaborata dall’arch. Boschetti che, ispirandosi alla nostra storia passata, ha progettato di realizzare un bosco evocativo di ciò che il nostro paese è stato in passato, che si può idealmente collegare al bosco scultoreo realizzato nel 2007 nella rotatoria Lama".

"Come anticipato dal sindaco - afferma l’architetto Juri Boschetti - l’idea di riqualificare la rotonda Del Lavoro è nata dall’esigenza di completare il progetto iniziato con Via Nenni e farne un nuovo ingresso alla città. Si è convenuto con l’amministrazione di ricreare, attraverso la piantumazione di alberi e cespugli, un bosco vero e proprio che si collega a quello realizzato a poca distanza nella rotonda Lama. A sottolineare il concetto di ingresso e accoglienza in paese, verrà inserita una scritta in acciaio corten con il nome dialettale del nostro paese: e’ bosc”. L’effetto più bello della rotonda  lo si avrà la prossima primavera quando le piante saranno in fiore, torneranno a crescere le foglie sugli alberi a foglia caduca e si avrà pertanto un’immagine completa del progetto".

"Condivido il progetto elaborato - sostiene il consigliere Giancarlo Biondi - perché con questo intervento sul verde pubblico l’amministrazione comunale mantiene l’impegno si sostituire integralmente le piante rimosse e lo fa valorizzando dal punto di vista estetico e culturale l’identità del nostro paese".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Bonaccini: "Emilia Romagna arancione? Curioso. Per Natale valutiamo aperture"

Torna su
CesenaToday è in caricamento