menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gambettola, costruito nel lontano 1470: arriva una targa sull'edificio più antico

Posizionata una targa celebrativa sull'ex osteria del Budrio, un edificio costruito ben 550 anni fa, il più antico di Gambettola

L’Amministrazione comunale, al fine di valorizzare il patrimonio di interesse storico-culturale, ha apposto targhe su alcuni edifici pubblici di Gambettola, come ad esempio il centro culturale Fellini, il teatro comunale, la casa dei nonni di Federico Fellini e l’ex-macello di via Roma.

Qualche mese fa, Rinaldo Ugolini si è fatto interprete dell’esigenza di apporre una targa sull’edificio, di proprietà privata, posto sulla via Emilia conosciuto come l’Osteria del Budrio.

“Abbiamo condiviso la sollecitazione di Rinaldo – dichiara il sindaco Roberto Sanulli – e ritenuto che andava valorizzato un edificio costruito ben 550 anni fa, il più antico di Gambettola. Abbiamo immediatamente coinvolto i proprietari dell’immobile e la Soprintendenza di Ravenna per ottenere le necessarie autorizzazioni. Abbiamo poi commissionato la targa con il testo che lo stesso Ugolini ci ha suggerito. La targa che è stata posizionata proprio in questi giorni”.

“Era doveroso ricordare con una targa l'ex Osteria del Budrio – sostiene Rinaldo Ugolini – e ringrazio l’Amministrazione che ha fatto propria la mia richiesta. Voglio ricordare che l’edificio, posto nei pressi della riva destra della Rigossa, è stato costruito intorno al 1470 quando signore e feudatario del Bosco, di Gambettola e della Fratta era Gottifredo d’Iseo, un condottiero d’origine lombarda agli ordini dei fratelli Malatesta. L’edificio fu, nei secoli, osteria, ospizio, locanda e stazione di posta per il cambio dei cavalli. Fra il primo e il secondo dopoguerra fu la sede della scuola elementare dei bambini che abitavano al Budrio”. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento