Gambettola celebra il 74° anniversario della Liberazione del paese

Il 15 ottobre del 1944, nelle prime ore della mattinata, una pattuglia di soldati neozelandesi appartenenti all’VIII Armata Britannica entrò a Gambettola

Il 15 ottobre del 1944 le truppe alleate trovarono un paese stremato, in gran parte distrutto dai bombardamenti. “Il 15 ottobre di 74 anni fa – dichiara il sindaco Roberto Sanulli – i gambettolesi ritrovavano finalmente la libertà, dopo anni di guerra e di barbarie. Il prezzo che la nostra comunità ha pagato alla follia della II guerra mondiale è stato altissimo: 123 morti, di cui 33 militari e ben 90 civili su una popolazione di poco più di 2.500 abitanti”.

“Ricordare la liberazione dagli anni di dittatura fascista è un impegno ed un dovere per ognuno di noi – continua il Sindaco – e  lo dobbiamo fare con ancora più convinzione oggi visto che episodi di odio e intolleranza sono sempre più frequenti e, troppo spesso, sottovalutati. Dobbiamo sentirci addosso il dovere di ricordare e lo dobbiamo fare coinvolgendo i più giovani. Proprio per questo abbiamo pensato che in questa occasione dovessero essere protagonisti i ragazzi delle nostre scuole che, nei giorni scorsi, sono stati in visita a Marzabotto, cittadina nella quale 74 anni fa si è consumato uno dei più efferati eccidi nazifascisti e divenuto uno dei luoghi simbolo della lotta di Liberazione.”

Il programma predisposto per lunedì 15 ottobre.

Alle ore 9.30 in piazza Cavour verrà deposta una corona d’alloro davanti al Monumento ai Caduti. 
Alle ore 10.00 nel teatro comunale, dopo il saluto del Sindaco, i ragazzi delle scuole di Gambettola incontrano i coniugi Carolina Primavera e Bruno Di Pietro, che racconteranno le drammatiche vicende vissute dalle loro famiglie durante l’occupazione nazifascista.
In serata, alle ore 20.45, nel teatro comunale verrà presentata l’anteprima del film – documentario “Luciano Lama da giovane” prodotto dall’Associazione Luciamo Lama. Saranno presenti: il Presidente on. Valter Bielli, il regista Miro Gori e i familiari di Luciano Lama.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento