menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO DI REPERTORIO

FOTO DI REPERTORIO

I parcheggi selvaggi al centro del secondo appuntamento de “Il Galateo del Cittadino”

l tema dell’incontro avrà ad oggetto il progetto sperimentale di nuove modalità di sosta e di circolazione viaria nel centro abitato di San Piero in Bagno.

Si terrà mercoled, alle ore 20:30, presso la Sala Consiliare del Municipio, il secondo appuntamento del ciclo di conferenze sul tema dell’educazione civica promosso dall’amministrazione comunale di Bagno di Romagna. Il tema dell’incontro avrà ad oggetto il progetto sperimentale di nuove modalità di sosta e di circolazione viaria nel centro abitato di San Piero in Bagno.

L’amministrazione comunale, con la collaborazione del comandante della Polizia Municipale, Tina Valbruzzi, illustrerà, infatti, le modifiche che verranno apportate alle attuali modalità di sosta nell’ambito di Bagno di Romagna e San Piero in Bagno e presenterà la propria proposta per un nuovo assetto della circolazione viaria per l’abitato di San Piero in Bagno.

"Il tema della sosta urbana e della viabilità è stato inserito all’interno del ciclo di conferenze “Il Galateo del Cittadino” – specifica il Sindaco Marco Baccini – per sensibilizzare in primo luogo i cittadini ad un comportamento educato, ordinato e rispettoso degli spazi pubblici e della vita quotidiana di comunità all’interno degli spazi condivisi”.

“Un orientamento che ritengo necessario e opportuno alla luce di un atteggiamento attuale diffuso di disattenzione e non-curanza sia verso le infrastrutture pubbliche che verso la vita condivisa della comunità locale - chiosa il primo cittadino -. E’ diffusa infatti la pratica di posteggiare le auto al di sopra dei marciapiedi, ciò che ostacola la mobilità dei pedoni, crea confusione e disordine nell’abitato e danneggia le infrastrutture stesse, che ormai necessitano di importanti opere di manutenzione”.  

Conclude Baccini: "Con questo progetto sperimentale, l’intento principale è quindi quello di sensibilizzare i cittadini ad un maggior rispetto verso la vita urbana, tentando di incentivare la cultura della mobilità lenta, a piedi o in bicicletta e, allo stesso tempo, ridurre la circolazione delle auto nel centro del paese e nelle aree più “sensibili”, anche in considerazione delle limitate distanze dei centri urbani. Nuove ipotesi di sensi unici e aree di sosta verranno illustrate mercoledì ai cittadini, i quali saranno chiamati successivamente a presentare le proprie osservazioni e riflessioni in merito".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Cesena usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento