Gagliardi (PdL): "Con una newco fiere svendute a Rimini"

Rimini Fiera acquisirebbe il 51% di questa nuova società, diventando in pratica padrona della gestione delle due Fiere, che a Cesena andrebbe il 36,5 ed a Forlì il 12,5

“Fiere svendute a Rimini”: è l’attacco di Stefano Gagliardi, capogruppo del PdL in Provincia di Forlì-Cesena. Gagliardi mette nero su bianco in una sua interrogazione dubbi e paure sul futuro delle fiere di Forlì e di Cesena. Dice Gagliardi: “Da anni il gruppo PDL in Provincia con interrogazioni e ordini del giorno sollecita la maggioranza ad una integrazione fra le Fiere di Forlì e Cesena, non solo per ridurre i costi amministrativi ma anche per evitare inutili manifestazioni fotocopia ed altre contrapposizioni”.

Ma ora “nel silenzio più assoluto e nell’ignoranza pressochè totale degli organi assembleari si sta procedendo non alla tanto auspicata collaborazione fra Fiere ma a quella che appare una svendita delle due fiere sopra menzionate alla Fiera di Rimini”. In che modo? Per Gagliardi “da tempo sono in atto incontri fra le proprietà delle Fiere di Forlì e Cesena e la Fiera di Rimini per giungere alla costituzione di un Newco fra le due Fiere provinciali con la scorporazione della parte immobiliare che poi affitterebbe le strutture alla nuova società, Rimini Fiera acquisirebbe il 51% di questa nuova società, diventando in pratica padrona della gestione delle due Fiere sopra ricordate, che a Cesena andrebbe il 36,5 ed a Forlì il 12,5”. Questo si tralucerebbe in un CDA  della società sarebbe composto da 7 membri, dei quali 4 nominati da Rimini, 2 da Cesena e 1 da Forlì.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Addirittura “già dalla prossima edizione MACFRU T verrà trasferito a Rimini”, paventa Gagliardi. “Cosa è stato fatto ( o non è stato fatto) dall’amministrazione per evitare quella che appare  la fine del patrimonio fieristico provinciale?”, domanda il piediellino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento