rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
Cronaca

Entrano nel supermercato e lo zaino vuoto si riempie di prodotti rubati, poi la fuga. Inseguiti dalla Polizia: un arresto

Il personale del Commissariato di Polizia di Cesena è intervenuto all’interno di un supermercato dopo la segnalazione di un furto messo in atto da due cittadini stranieri

Non mancano in città gli episodi di criminalità che sfociano talvolta in arresti da parte della Polizia di Stato, come è accaduto a un 41enne marocchino, accusato di furto. Il personale del Commissariato di Polizia di Cesena è intervenuto all’interno di un supermercato dopo la segnalazione di un furto messo in atto da due cittadini stranieri che nel frattempo si erano dati alla fuga. Grazie alla descrizione fornita dai lavoratori del supermercato i poliziotti sono riusciti a rintracciare nelle immediate vicinanze, uno dei due soggetti, che non aveva fatto molta strada, ed era ancora in possesso della refurtiva.

Due arresti della Polizia per rapina impropria

Si tratta di un quarantunenne cittadino del Marocco, senza fissa dimora, irregolare sul territorio nazionale, già noto alle forze dell’ordine per i vari precedenti per reati contro il patrimonio e per spaccio e detenzione di stupefacenti. Dalla ricostruzione dei fatti, i due sono entrati nel supermercato con uno zaino all'apparenza vuoto, quello stesso zaino che alla cassiera è apparso colmo di merce occultata mentre oltrepassavano le casse. Quando la cassiera ha chiesto all’uomo di mostrarne il contenuto, quest'ultimo, insieme al complice, si è dato alla fuga. La segnalazione e descrizione dei due ladri, ed il pronto intervento dei poliziotti ha permesso di  rintracciare, nell’immediatezza, il soggetto fermato e recuperare la merce rubata.  Il 41enne, considerata la flagranza di reato, è stato arrestato per furto, e ne è stata data comunicazione al Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Forlì. L'arresto è stato convalidato dal Giudice del Tribunale di Forlì che ha disposto l’applicazione a suo carico della misura cautelare dell’obbligo di firma.

Il legale del soggetto interessato, Filippo Antonelli, specifica che "il suo assistito è titolare di permesso di soggiorno per cure mediche, e dunque, non irregolare sul territorio. L'oggetto del furto consiste in generi alimentari di prima necessità per un valore di 24 euro".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entrano nel supermercato e lo zaino vuoto si riempie di prodotti rubati, poi la fuga. Inseguiti dalla Polizia: un arresto

CesenaToday è in caricamento