menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rubava il gas dal contatore piombato, pizzicato dai carabinieri

Sempre nell'ambito dell'attività investigativa di ufficio, i carabinieri hanno dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Macerata

Tentava di riattivare abusivamente la fornitura del gas che gli era stata tagliata per morosità. Per questo un uomo, quarantacinquenne, residente a Cesenatico, è stato denunciato in stato di libertà per furto aggravato. È emerso dalle indagini dei carabinieri di Cesenatico che lo stesso, si è impossessato della fornitura di gas metano, di proprietà di “Enel Energia”, sottraendola dal punto di riconsegna gestito da una società terza, manomettendo i sigilli precedentemente apposti per morosità sulla propria utenza. Anche le forniture di energia, infatti, possono essere “rubate”.

UN ARRESTO - Sempre nell'ambito dell'attività investigativa di ufficio, i carabinieri hanno dato esecuzione all’ordine di carcerazione emesso dal Magistrato di Sorveglianza di Macerata, ed hanno proceduto all’arresto di un 45enne, residente nell’ascolano, domiciliato presso la Comunità “Papa Giovanni XXIII”, di via Campone Sala di Cesenatico, dove stava espiando la pena in regime alternativo di affidamento in prova al servizio sociale. Il ritorno in cella è dovuto all'obbligo di scontare una pena di 4 anni e 10 mesi di reclusione per i reati di estorsione, danneggiamento e guida in stato di ebbrezza alcolica, tutti commessi nel 2015 nella provincia di Fermo. L’arrestato, ultimate le formalità di rito, è stato portato al carcere di Forlì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento