Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

"Topo di garage" sorpreso nel parcheggio interrato: scatta la denuncia

Aveva già fatto visita a due garage e chissà quanti altri ne avrebbe colpiti nel corso del pomeriggio. I carabinieri, grazie alla segnalazione di un cittadino, sono riusciti però a bloccarlo. I furti erano in corso nel parcheggio Machiavelli nell’area dell’ex Zuccherificio

Aveva già fatto visita a due garage e chissà quanti altri ne avrebbe colpiti nel corso del pomeriggio. I carabinieri, grazie alla segnalazione di un cittadino, sono riusciti però a bloccarlo. I furti erano in corso nel parcheggio Machiavelli nell’area dell’ex Zuccherificio. In quel parcheggio interrato sono presenti molte rientranze cieche. In una di queste un cittadino ha notato alcuni attrezzi da lavoro abbandonati e ha allertato i carabinieri.

I militari, in un angolo, hanno effettivamente notato una motosega, utensili da lavoro e altri oggetti apparentemente abbandonati. Dopo una breve perlustrazione si sono resi conto che in quel punto il ladro stava accumulando la refurtiva man mano che visitava i garage privati di quel parcheggio. Erano già due le rimesse forzate e rispettivi proprietari hanno riconosciuto i loro beni. Il bottino ammonta ad alcune centinaia di euro di valore.

I carabinieri sono quindi riusciti anche a bloccare il soggetto che si aggirava tra i garage: si tratta di un tunisino di 23 anni, con precedenti di polizia per furti e stupefacenti, senza lavoro e residente assieme alla famiglia in una casa popolare, già seguito dai servizi sociali. Non essendoci la flagranza di reato non è stato possibile l’arresto. Per il giovane maghrebino è quindi scattata la denuncia a piede libero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Topo di garage" sorpreso nel parcheggio interrato: scatta la denuncia
CesenaToday è in caricamento