Ruba energia elettrica al Comune per ricaricare il cellulare: denunciato

Il ragazzo si era agganciato abusivamente alla linea elettrica di una cabina destinata all'alimentazione dell'elettropompa e dei lampioni dei giardini pubblici

Immagine di repertorio

I Carabinieri della stazione di Savignano sul Rubicone hanno denunciato a piede libero un ragazzo sorpreso a sfruttare l'energia elettrica del Comune per ricaricare il cellulare. Il giovane, un disoccupato 18enne nato in Marocco e residente nel varesotto, è stato colto in flagrante venerdì sera dai militari che stavano pattugliando piazza Giovanni XXIII. Il ragazzo si era agganciato abusivamente alla linea elettrica di una cabina, destinata all'alimentazione dell'elettropompa e dei lampioni dei giardini pubblici dietro il palazzo comunale, per ricaricare il proprio cellulare. Durante i controlli, i Carabinieri hanno inoltre trovato addosso al ragazzo una modica quantità di hashish, con buona probabilità destinata a uso personale. Il 18enne, già noto alle Forze dell'ordine, è stato denunciato per furto di energia elettrica aggravato, in quanto commesso su cosa destinata a pubblico servizio. Il giovane è stato inoltre segnalato alla Prefettura di Forlì-Cesena per la contestazione della prevista violazione amministrativa per la detenzione di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

Torna su
CesenaToday è in caricamento