menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati dopo il furto al chiosco di piadina: il terzetto finisce in cella

I tre, secondo quanto accertato dai Carabinieri, in diverse occasioni, non hanno ottemperato al disposto dell’ordinanza del Tribunale di Forlì

Nuovi guai con la giustizia per il terzetto che nella nottata tra il 17 e il 18 settembre scorso ha commesso un furto notturno al chiosco di piadineria di Zadina di Cesenatico. I tre, secondo quanto accertato dai Carabinieri, in diverse occasioni, non hanno ottemperato al disposto dell’ordinanza del Tribunale di Forlì (divieto di dimora nella Provincia a carico dei due stranieri e, per l’italiano, l’obbligo di dimora nel Comune di Savignano, oltre all’obbligo di permanere in casa nelle ore notturne). E' stata così richiesta l’emissione di ordinanza di aggravamento di misura con custodia cautelare in carcere. I tre sono stati arrestati tra la tarda serata di mercoledì ed il pomeriggio di giovedì dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia cesenaticense. Uno dei tre è stato rintracciato dopo diverse ore di ricerca nei pressi della stazione di Cesena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento