Noncuranti del foglio di via, rubano in un centro estetico: denunciate due nomadi

Con le feste ladri scatenati nei locali più affollati, come per esempio i centri estetici. Due donne di 24 e 45 annisono state denunciate per furto. Per le accuse sono loro le responsabili del furto avvenuto in un centro estetico

Con le feste ladri scatenati nei locali più affollati, come per esempio i centri estetici. Due donne di 24 e 45 anni, zingare del campo nomadi di Rimini, sono state denunciate per furto. Per le accuse sono loro le responsabili, assieme ad una terza donna non ancora identificata, del furto avvenuto in un centro estetico cittadino ai danni di una cliente poco prima di Natale, lo scorso 17 dicembre.
 

Mentre il locale era affollato di donne che si “preparavano” per il periodo festivo, le tre nomadi sono entrate all'interno e mentre alcune tenevano occupate la titolare per chiedere un appuntamento, un'altra ha rubato fulmineamente un portafoglio da una borsa di una cliente. Il valore della refurtiva, tra contanti e altro, ammonta a circa 350 euro.
 

Per la titolare del centro estetico non è stato difficile individuare le responsabili: la polizia ha sottoposto alle derubate una serie di foto segnaletiche di soggetti che normalmente compiono questi furti e la titolare ha riconosciuto senza tentennamenti due delle ladre. Tra l'altro le due donne non dovevano neanche trovarsi a Cesena, in quanto già colpite da un foglio di via. Per questo sono state denunciate dal Commissariato di Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento