Razzie nel cesenate, la Municipale pattuglierà nelle frazioni più colpite

Il sindaco ribadisce che l'Amministrazione Comunale è pronta a collaborare pienamente, attraverso la Polizia Municipale, e riferisce che proprio martedì mattina sono state impartite direttive al Comando della Polizia Municipale per attuare servizi straordinari

Di fronte alla recrudescenza di furti nel territorio cesenate registratasi nell’ultimo periodo, e concentrata soprattutto nelle zone a ridosso dell’A14, il sindaco Paolo Lucchi torna a rivolgersi al Prefetto di Forlì-Cesena per sottolineare la necessità che le Forze dell’Ordine mantengano il massimo impegno e attuino tutte le iniziative opportune per prevenire e reprimere il fenomeno. Lo ha fatto con una lettera inviata al Prefetto Erminia Cesari.

Dopo aver ricordato le ripetute iniziative promosse al riguardo dalla Prefettura e i  provvedimenti operativi assunti dalla Questura e dalle forze dell’ordine anche a seguito delle precedenti segnalazioni inviate dal Comune di Cesena, il sindaco Lucchi rimarca come, purtroppo il fenomeno continui a colpire numerosi cittadini ed imprese, diffondendo allarme e preoccupazione.

“Diverse sono state, anche in questi ultimi giorni, - scrive il Sindaco - le segnalazioni di furti e di vere e proprie scorrerie notturne in numerose abitazioni di una medesima strada o frazione, giunte dai Consigli di Quartiere e dai cittadini, oltre che dalla stampa locale. Le più recenti e preoccupanti segnalazioni riguardano in specifico le località di Ronta, Martorano, Gattolino e tutta la fascia a ridosso della autostrada A 14. Siamo pertanto a richiamare nuovamente la vostra attenzione a tale situazione, al fine di mantenere il massimo impegno delle forze dell’ordine, attuando tutti i controlli e tutte le iniziative opportune per la prevenzione e repressione del fenomeno, così come accadde, con risultati positivi evidenti, circa due anni fa, quando le stesse zone furono prese di mira allo stesso modo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal canto suo, il sindaco ribadisce che l’Amministrazione Comunale è pronta a collaborare pienamente, attraverso la Polizia Municipale, e riferisce che proprio martedì mattina sono state impartite direttive al Comando della Polizia Municipale per attuare servizi straordinari, nell’ambito delle proprie competenze, soprattutto nelle frazioni più colpite dal fenomeno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento