Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca San Mauro Pascoli

San Mauro, bici nel mirino: banda specializzata costretta alla fuga a mani vuote

li stessi non sono riusciti nel loro intento in quanto è arrivato il titolare dell’esercizio commerciale ed immediatamente tutte le pattuglie dei Carabinieri della Compagnia di Cesenatico

Ladri di bici in azione. Nella nottata tra giovedì 11 e venerdì 12 maggio i "soliti ignoti" hanno tentato di mettere a segno un furto in un negozio addetto alla vendita di bici, oltre che di attrezzatura agricola e riparazione, nella zona artigianale di San Mauro Pascoli. Gli stessi non sono riusciti nel loro intento in quanto è arrivato il titolare dell’esercizio commerciale ed immediatamente le pattuglie dei Carabinieri della Compagnia di Cesenatico in servizio di perlustrazione, che hanno bloccato l’uscita del mezzo in uso ai ladri. I malviventi si sono dati ad una precipitosa fuga a piedi per le vie limitrofe, facendo perdere le proprie tracce. Gli uomini dell'Arma hanno notato solo due figure maschili, allontanarsi dal luogo, senza altri particolari utili all’eventuale identificazione. Gli stessi, per dileguarsi precipitosamente, hanno lasciato all’interno del cortile dell'azienda un furgone "Ford Transit Custom" bianco, con apposte delle targhe di nazionalità rumena (anteriori e posteriori), non risultate poi provento di furto o smarrimento.

Il cassone del mezzo era stato già riempito con 13 bici rubato dal negozio e da due tosaerba, oltre agli arnesi atto allo scasso ed altri oggetti presenti, in uso ai malfattori. All’esterno del cortile è stata rinvenuta, adagiata su altri attrezzi, una bici di colore bianco, non di proprietà del negozio e, quindi, utilizzata verosimilmente dai malfattori per effettuare dei sopralluoghi prima del furto. Il mezzo, risultato provento di un furto denunciato verso la fine di febbraio a Corinaldo (Ancona), è stato sequestrato per i successivi rilievi. Tutta le refurtiva di proprietà dell’esercente è stata restituita. Nella mattina successiva i militari sono stati allertati da alcuni residenti di via Villagrappa in merito alla presenza di tre bici abbandonate per strada, le quali, dal successivo controllo, erano identiche, per modello e colore, a quella già sequestrata e trovata fuori dal furgone.

Vista la particolarità delle stesse, è emerso che le bici non erano destinate alla vendita, ma utilizzate come oggetti promozionali o in dotazione a determinate strutture ed aziende. Le stesse sono risultate di proprietà di un’altra ditta alla spalle della prima, che aveva subìto il furto di nove bici, per un valore complessivo di circa 1000 euro. Intensificate le ricerche in zona, ne sono state rinvenute sei e restituite alla legittima proprietaria. Delle indagini è stato informato immediatamente il Punto di Contatto delle Polizie Europee competente per la Romania per verificare le targhe apposte sul furgone rubato, che non presentano manomissioni e/o alterazioni. Tali sono risultate intestate ad un cinquantenne romeno, mai controllato in Italia, denunciato quindi in stato di libertà dai Carabinieri di San Mauro Pascoli per il reato di favoreggiamento reale. Le indagini sui due furti continuano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Mauro, bici nel mirino: banda specializzata costretta alla fuga a mani vuote

CesenaToday è in caricamento