Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Cesenatico

Dai vestiti alle patatine fritte surgelate, rubavano di tutto: stanati

A carico dei due verrà proposta la misura di foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel comune di Cesenatico

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cesenatico hanno rafforzato i controlli del territorio nelle ore notturne per prevenire e reprimere i furti ai danni delle strutture ricettive del litorale. Nel corso dell'attività sono stati denunciati per ricettazione in concorso due romeni, entrambi già noti alle forze dell'ordine: si tratta di un 43enne residente a Bologna e di un 38enne residente a San Lazzaro di Savena. I due sono stati fermati nella nottata del 26 aprile scorso mentre si aggiravano con fare sospetto tra le frazioni di Valverde e Villamarina.

La perquisizione domiciliare e del furgone in loro uso ha permesso di recuperare vari capi di abbigliamento (tra i quali teli da mare, un paio di jeans che erano appesi ad asciugare in uno stendino nella lavanderia di un albergo oltre che un secchiello contenente le mollette utilizzate per stendere i panni da asciugare) e generi alimentari (sette buste di vari tipi di verdure surgelate, patatine fritte ed un cartone di pasta sfoglia surgelata, insalata, pomodori, cetrioli, pere, una cassetta di limoni, cipolle ed aglio), per un valore complessivo di circa 250 euro. La refurtiva era stata rubata il giorno prima in un hotel di Villamarina. Il tutto è stato restituito. A carico dei due verrà proposta la misura di foglio di via obbligatorio e divieto di ritorno nel comune di Cesenatico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dai vestiti alle patatine fritte surgelate, rubavano di tutto: stanati

CesenaToday è in caricamento