rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Furti a raffica, dal giubbotto al cellulare: inseguito dal personale del supermercato e arrestato dalla Polizia

Il personale del Commissariato di Polizia di Cesena ha arrestato lunedì scorso, in flagranza di reato, un cittadino magrebino, autore di furti a raffica

Il personale del Commissariato di Polizia di Cesena ha arrestato lunedì scorso, in flagranza di reato, un cittadino magrebino, autore di furti a raffica. Il fatto è accaduto nel supermercato che si trova in via Giordano Bruno, a Cesena.

L'attenzione dei poliziotti che transitavano nell’area commerciale, è stata immediatamente attirata da un uomo che, uscendo di corsa dal supermercato, stava in pratica fuggendo, inseguito dal personale del negozio. L'uomo è stato prontamente bloccato dai poliziotti con l'aiuto di una pattuglia della Polizia locale. Si tratta di un 48enne originario del Marocco, senza fissa dimora, e già conosciuto negli ambienti di Polizia per reati dello stesso tipo.

In base alla ricostruzione degli inquirenti, l'uomo ha oltrepassato le casse con una busta di plastica con all'interno un giubbotto e diversi prodotti alimentari, facendo scattare il sistema anti-taccheggio. Un dipendente del supermercato non ha esitato ad inseguirlo. Ma nello stesso tempo i poliziotti sono stati raggiunti anche da una dipendente del bar che si trova all'interno del supermercato, vittima del furto del cellulare, ad opera dello stesso fuggitivo.

Gli Agenti di Polizia hanno svolto una perquisizione sul quarantottenne, consentendo di ritrovare il cellulare poco prima rubato alla donna.

Nel corso della perquisizione, all’interno della busta di plastica è spuntato un giubbotto da uomo con ancora il cartellino di vendita ed il dispositivo antitaccheggio applicato. Gli agenti hanno provveduto ad accertare il furto del giubbotto stesso avvenuto in un negozio di abbigliamento del Centro Commerciale “Montefiore”.

Una vicenda che per il 48enne si è conclusa con l'arresto per il furto aggravato e continuato ai danni del supermercato, e per il furto del telefonino, mentre per il capo di abbigliamento asportato è stato denunciato in stato di libertà.

Dell’avvenuto arresto è stata data comunicazione al Pubblico Ministero di turno della Procura della Repubblica di Forlì, e nella successiva mattinata, convalidato dal Giudice del Tribunale di Forlì che ha disposto, a carico dell’imputato, l’applicazione della misura cautelare del divieto di dimora nel Comune di Cesena.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furti a raffica, dal giubbotto al cellulare: inseguito dal personale del supermercato e arrestato dalla Polizia

CesenaToday è in caricamento