Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Cesenatico

Furibonda rissa in pieno centro per debiti. Uno ci rimette un dito

Tre denunciati su tre per rissa e sono tutte persone mature visto che superano i 40 anni. Ma all'origine di tutto c'è un debito da 1500 euro e si sa quando di mezzo c'è il denaro gli animi fanno presto a scaldarsi

Bollettino di guerra quello scritto nei verbali dagli agenti di polizia di Cesenatico. Tre denunciati su tre per rissa e sono tutte persone mature visto che superano i 40 anni. Ma all'origine di tutto c'è un debito da 1500 euro e si sa quando di mezzo c'è il denaro gli animi fanno presto a scaldarsi. La setimana scorsa un 47enne di Cesenatico ha scoperto che due clienti del suo albergo che non avevano saldato il conto l'anno precedente sono tornati a Cesenatico. Uno dei due è un pizzaiolo di 48 anni che lavora in una delle vie principali della città. Il creditore, che di anni ne ha 47 l'ha ragiunto al lavoro dove ha cercato di riscuotere il denaro.

Il pizzaiolo non voleva discuterne nel posto di lavoro e ha rimandato la conversazione ad un'altra puntata. Vano anche il tentativo di avere i soldi dal titolare della pizzeria che si è rifiutato di consegnare al 47enne il denaro che dà al proprio dipendente. A quel punto il pizzaiolo ha chiamato fuori dal locale il creditore e gli animi si sono infuocati anche perché è accorso il fratello 44enne del pizzaiolo che riporterà gli acciacchi più importanti perché guaribili in dieci giorni.

Gli agenti, dopo aver ascoltato i presenti alla scena e i testimoni tra i passanti, li hanno denunciati tutti e tre per rissa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furibonda rissa in pieno centro per debiti. Uno ci rimette un dito
CesenaToday è in caricamento