Cronaca

"Furbetti del casello", il solito furgone torna nel mirino della PolStrada

Gli agenti si sono immediatamente resi conto di aver già fermato lo stesso veicolo per lo stesso motivo al casello di Forlì meno di un mese prima

Quella targa era inserita nella black-list dei "furbetti del casello". L'11 novembre scorso il mezzo era stato infatti fermato a Forlì per oltre 400 transiti non pagati, per un totale di 3mila euro. Il veicolo in questione, un furgone "Ford Transit", torna nel mirino degli agenti della sottosezione Polizia Stradale della città mercuriale. Martedì il conducente è stato fermato a seguito della rilevazione automatica dei dispositivi della Società Autostrade, che avevano individuavano al casello di Cesena nord il veicolo la cui targa era inserita nella black-list dei veicoli recidivi, cioè insolventi per transiti non pagati. Alla guida c'era un 42enne calabrese.

Gli agenti si sono immediatamente resi conto di aver già fermato lo stesso veicolo per lo stesso motivo al casello di Forlì meno di un mese prima, ma con un altro conducente (all'epoca un ravennate di 57enne). Il furgone era stato recentemente reinserito dall'ente gestore della strada nella lista recidivi. Il 42enne è stato denunciato a piede libero per i reati di truffa ed insolvenza fraudolenta per un debito che, sommato a quello precedente, superava i tremila euro, mentre i transiti non corrisposti erano saliti a circa 450. Ovviamente anche in questo caso conducente e proprietario del mezzo dovranno chiarire chi materialmente ha effettuato gli altri transiti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Furbetti del casello", il solito furgone torna nel mirino della PolStrada

CesenaToday è in caricamento