menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiusa l'emergenza-ammoniaca all'Orogel, si riparte con la produzione

Per tutta la giornata di lunedì lo stop obbligato si è reso necessario per permettere l'areazione dello stabile, con la dispersione dell'ammoniaca rimasta in sospensione nell'aria

E’ prevista per questa mattina, martedì, la riapertura dello stabilimento Orogel di via Dismano bloccato da una fuga di ammoniaca due notti fa. I lavoratori potranno quindi rientrare normalmente ai loro posti. Per tutta la giornata di lunedì lo stop obbligato si è reso necessario per permettere l’areazione dello stabile, con la dispersione dell’ammoniaca rimasta in sospensione nell’aria. Il tutto sotto la vigilanza della Medicina del Lavoro. Completato questo periodo di “ripulitura” e riparata la “falla” nella tubazione dell’ammoniaca nel sistema di refrigerazione, l’emergenza si può dire chiusa.

Il malfunzionamento si era verificato intorno all’una e un quarto nella notte tra domenica e lunedì, quando si era verificata una fuga di ammoniaca in una tubazione dei sistemi per il freddo, in un momento in cui non c’erano lavoratori nella zona. I sistemi di emergenza sono scattati regolarmente e si sono chiuse tutte le  valvole di sicurezza, tanto che la concentrazione di ammoniaca è rimasta ben al di sotto delle soglie dannose per l’uomo, che tuttavia avverte irritazione anche per concentrazioni molto basse. Per rimettere in sicurezza l’area sono intervenuti i pompieri equipaggiati con l’apposita strumentazione NBCR, assieme ai tecnici dell’azienda con lo stesso specifico equipaggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento