Fridays For Future, un'intera settimana per l'ambiente: "Combattere l'ignoranza"

Il movimento Fridays for Future organizza un'intera settimana di eventi nei luoghi simbolo della città, per sensibilizzare la cittadinanza

Quella da venerdì 20 a venerdì 27 settembre a Cesena sarà una settimana bollente dal punto di vista del clima. E non tanto per le temperature, ma per le iniziative che i giovani (e non solo) di Fridays For Future intendono condurre per chiedere un’azione rapida contro i cambiamenti climatici. Le iniziative della Settimana dell’Ambiente saranno ospitate nei luoghi del sapere e della cultura di Cesena, quali il nuovo Campus universitario, il Museo dell'Ecologia, la Biblioteca Malatestiana, il Palazzo del Ridotto, etc. Si potrà assistere a convegni e film, oppure partecipare a laboratori, non solo per gli adulti ma anche per i più piccoli. Si parlerà di cambiamento climatico e dei suoi effetti su ecosistema, piante e animali. Approfondiremo il delicato legame tra ambiente e salute, discorreremo di città climalteranti e di buone pratiche quotidiane per una vita più sostenibile.

Divulgatori scientifici, influencer, professori universitari, esperti climatologi: gli attivisti di Fridays For Future Cesena danno voce alla scienza. “Non vogliamo negare ciò che ci fa paura, ma vogliamo conoscerlo e agire per ridurre al massimo gli effetti negativi” – dichiarano gli attivisti e aggiungono – “l’obiettivo è quello di combattere l’ignoranza sui cambiamenti climatici. Crediamo che il modo migliore per contrastarla sia formarsi: per questo abbiamo invitato esperti sul tema. Grazie a loro aumenterà la nostra conoscenza e la nostra consapevolezza in materia e, allora, diventerà più facile informare ed educare gli amici, i parenti e i figli sull'emergenza climatica. Una volta formati, anche noi potremo formare, in maniera più responsabile”.

L'intento dunque è dare la possibilità alla cittadinanza di vivere una vera e propria avventura formativa tra convegni, workshop e cinema a simboleggiare l'importanza che la scienza riveste per il movimento Fridays For Future. Allo scopo di coinvolgere il più possibile la popolazione cesenate, gli eventi organizzati sono tutti gratuiti, fatta eccezione per la proiezione cinematografica. L’avventura formativa partirà venerdì 20 settembre, 17:30, al Campus Universitario, con l’intervento di Francesca Buoninconti, giornalista scientifica, sull’era degli effetti dei cambiamenti climatici. La mattina seguente i ragazzi saranno in Piazza del Popolo per un confronto con la cittadinanza: “il dibattito e la curiosità siano leve essenziali per accrescere il contributo che ogni individuo può dare alla comunità” - dichiara Caterina Mancuso ventottenne cesenate – “Alcuni attivisti saranno presenti in piazza, abbiamo preparato materiale divulgativo e racconteremo il motivo della nostra protesta e dello sciopero del prossimo venerdì 27 settembre”. Si proseguirà domenica 22 settembre, alle 21, al Museo dell’Ecologia: Stefano Mazzotti terrà la lezione “Cambia il tempo! Effetti dei cambiamenti climatici e le risposte di piante e animali nei loro ecosistemi”.

Nel corso della serata ospiteremo anche Giorgio Negroni, il cui intervento sarà incentrato sull’economia del cambiamento climatico. Lunedì 23 settembre, sempre alle 21, sarà tempo di cinema con la proiezione del film “Antropocene - L'epoca Umana”, esperienza cinematografica che racconta l'impatto della specie umana sulla Terra. Martedì 24 settembre, alle 21, si farà ritorno nelle sale del Museo dell’Ecologia con Marco Cervino che presenterà “Un Mondo e una città climalterante: mettersi in azione per invertire la rotta”. Mercoledì 25 settembre, alle 17,30, al campus universitario Alberto Bellini farà luce sulla relazione che intercorre tra ambiente, clima e salute. Giovedì 26 settembre alle 21, al Palazzo del Ridotto, youtuber famosi come Barbascura X e Zoosparkle insieme alle divulgatrici Claudia Penzavecchia e Sara Olivieri presenteranno la serata intitolata “Vivere al di sopra delle nostre possibilità”. La settimana volgerà al termine nella mattinata di venerdì 27 in Piazza del Popolo con il terzo sciopero globale per il clima.

La Week For Future nel Mondo #WeekForFuture, dal 20 al 27 settembre, sarà la terza iniziativa globale del movimento di Fridays For Future, dopo gli scioperi del clima del 15 marzo e del 24 maggi che hanno visto scendere in piazza milioni di ragazzi in tutto il mondo. Questa volta il movimento organizza un’intera settimana di iniziative, con 2400 eventi in oltre 115 paesi e 1000 città.
In Italia, gli scioperi si terranno in varie città venerdì 27. Il resto del mondo comincia a scendere in piazza a New York il 20 settembre, con uno sciopero del clima al quale parteciperà la stessa Greta Thunberg. Durante la settimana si terranno iniziative di vario genere: sit-in, cortei, concerti, assemblee ed eventi come #BellForFuture, #TreesForFuture, #ScientistsForFuture, #ResearchersDesk. Sabato 21 settembre sarà il World Clean Up Day, dove i volontari ripuliranno alcuni luoghi degradati. In Europa, gli attivisti chiederanno simbolicamente ai governi un pagamento di 10 euro all’ora per la rimozione della spazzatura. Domenica 22 settembre sarà la Giornata senza auto (#CarFreeDay) con la manifestazione delle biciclette (#BikeStrikes). Greta Thunberg chiuderà la settimana venerdì 27 settembre, partecipando allo sciopero del clima di Montreal, in Canada.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La WeekForFuture è stata organizzata in contemporanea con il summit dell’Onu sul clima, il Climate Action Summit 2019. L’evento raccoglierà capi di Stato e di governo, imprenditori, ong, amministratori locali ed attivisti, per fare il punto sugli sforzi di ciascun stato per combattere la crisi climatica. Per l’Italia parteciperanno il premier Giuseppe Conte e il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che ha annunciato a breve un decreto legge sull’emergenza climatica. Fridays For Future ha organizzato la sua settimana in concomitanza con l’evento Onu per far sentire la sua pressione sui politici a livello globale. Le due iniziative non sono in contrasto: sabato 21, il segretario dell’Onu ha organizzato a New York un Summit sul clima per i giovani, al quale parteciperà anche Greta Thunberg. L’Italia sarà rappresentata da una giovane attivista del movimento Fridays For Future, la romana Federica Gasbarro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

  • Il furgone come "ariete", spariscono borse e scarpe di lusso: colpo da 100mila euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento