menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Friday For Future, l'appello: "Movimento dal basso sia concretizzato dalle Istituzioni"

Appello all'attuale sindaco e ai candidati alle prossime elezioni: "Senso di responsabilità partito dal basso deve essere concretizzato dalle istituzioni"

Fridays For Future Cesena chiede all’attuale sindaco e ai candidati alle prossime elezioni di porre il rispetto dell'ambiente come tema prioritario nell'agenda dell'amministrazione comunale. Un'esigenza ancora più sentita dopo i tanti giovani che sono scesi in piazza del Popolo per dire 'no' ai cambiamenti climatici.

"Economia circolare, rifiuti, ecomafie, reati ambientali, riduzione delle emissioni, tutela del suolo e della biodiversità: le criticità sono tante, troppe, ma ben conosciute e definite. Molte, infatti, fanno parte degli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite da raggiungere entro il 2030, sottoscritti dall’Italia insieme ad altri 192 Paesi, nel 2015.  Il senso di responsabilità partito dal basso deve essere supportato e concretizzato soprattutto dalle istituzioni".

L'onda di studenti in Piazza del Popolo

Il movimento lancia un appello alle istituzioni: "Ci rivolgiamo in particolare alle forze politiche della nostra città, affinché la Giunta Comunale possa: risolvere alla radice e non a posteriori il problema delle polveri sottili. Le due maggiori cause di emissioni inquinanti sono gli autoveicoli e le caldaie per il riscaldamento domestico che causano circa l’80% dello smog, pressoché equamente ripartito tra le due fonti. Chiediamo per questo sia di incentivare la sostituzione di caldaie obsolete e di riqualificare il comparto energetico degli edifici pubblici, sia di ridurre drasticamente la circolazione di autovetture particolarmente inquinanti. A tale fine sarebbe auspicabile l’attivazione di sistemi di controllo severi e concreti: troppo spesso sono stati attivati piani di emergenza regionali per la qualità dell’aria senza che questi venissero seguiti da rigorosi accertamenti riguardanti, ad esempio, la classe dei veicoli circolanti". 

"Liberare il nostro Comune dall’utilizzo della plastica monouso nei luoghi pubblici, nei nostri uffici e durante le manifestazioni presenti sul nostro territorio. Coinvolgiamo gli enti organizzatori in questo percorso e sosteniamoli economicamente affinché utilizzino per la somministrazione dei pasti stoviglie in materiale biodegradabile, in modo da rispettare il regolamento di igiene urbana del nostro Paese. Ripristinare e installare fontane pubbliche comunali ed attuare una campagna di sensibilizzazione verso i cittadini per ridare fiducia nell’acqua di rete, evitando così l’acquisto di acqua in bottiglia. È possibile, ad esempio, dotare ogni fontana di una targhetta con codice a barre, che richiami le analisi effettuate. È al contempo necessaria una campagna contro lo spreco idrico, supportata dalla progettazione e sostituzione delle condotte obsolete". 

Video, gli studenti: "Greta è il nostro simbolo"

"Predisporre un piano comunale del verde, - prosegue Friday For Future - l’unico strumento capace di assicurare al Comune una corretta gestione del patrimonio paesaggistico locale e di contribuire all’equilibrio ecologico ed economico dei territori comunali anche attraverso un incremento dell’occupazione. Gli alberi hanno il grande potere di contrastare le emissioni di CO2, assorbire i gas tossici e gli altri inquinanti dell’aria, filtrare il particolato fine, prevenire il dissesto idro-geologico e la perdita di biodiversità. Svolgono un’efficace azione di climatizzazione: un albero in estate può ridurre le temperature dai 2 agli 8 gradi. Questo obiettivo può essere raggiunto non solo attraverso nuove piantumazioni, ma anche preservando e manutenendo il verde di cui Cesena gode". 

"Incrementare la presenza di colonnine elettriche per la ricarica di veicoli elettrici. Valutare, inoltre, la possibilità di incentivare l’acquisto di un veicolo elettrico predisponendo, ad esempio, una tariffazione agevolata per la sosta in aree urbane ZTL o ZRU.  Istituire una “Consulta Ambiente” che abbia l’obiettivo primario di coadiuvare l’Amministrazione Comunale".

Le reazioni della politica alla Piazza

"Egregi candidati, - conclude Friday For Future Cesena - vi invitiamo a non sottovalutare il tema dell’eco-sostenibilità perché la sobrietà dell’equilibrio tra economia, ambiente e salute si regge sul poter guardare noi giovani negli occhi sapendo che il nostro territorio, così ben conservato fino ad oggi, deve per il futuro rappresentare una ricchezza per la qualità della nostra vita e per uno sviluppo compatibile e sicuro. È in questo senso che vi chiediamo di assumere la responsabilità di un cambiamento concreto, indispensabile per un paese civile". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento