Frane, riaperta via Roversano. A Montevecchio si lavora per salvare le case

Monitoraggio continuo e prosecuzione dei lavori per asportare il terreno a Montevecchio, dove nei giorni scorsi l'accelerazione del movimento franoso ha costretto ad evacuare le vicine abitazioni

Mentre la nuova ondata di maltempo va scemando, restano guardate a vista le frane nel territorio cesenate. A Roversano è già stata riaperta giovedì sera la strada rimasta bloccata dopo la caduta di una porzione di scarpata, a cui era venuta a mancare la base d’appoggio. Monitoraggio continuo e prosecuzione dei lavori per asportare il terreno a Montevecchio, dove nei giorni scorsi l’accelerazione del movimento franoso ha costretto ad evacuare le vicine abitazioni, con dieci persone costrette ad abbandonare le loro case.


> FRANA DI MONTEVECCHIO: IL VIDEO

“Siamo impegnati a fronteggiare le emergenze – sottolineano il Sindaco Paolo Lucchi e l’Assessore alla Protezione Civile Francesca Lucchi – ma in questa fase, come ci segnalano gli uffici tecnici, i terreni sono impregnati d’acqua e ciò rende estremamente difficile effettuare interventi risolutivi. Per fortuna sembra che nei prossimi giorni il maltempo concederà una tregua. Intanto, martedì prossimo in Comune si terrà una riunione di tutti gli enti coinvolti per fare il punto delle situazioni idrogeologiche più critiche, prima fra tutte quella di Montevecchio”.


In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Cosa si può fare in 'zona arancione'? Le faq con le risposte a tutte le domande

  • Coronavirus, 100 nuovi positivi nel Cesenate. Si piangono altre 5 anziane vittime

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

Torna su
CesenaToday è in caricamento