menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Frana di via Roversano, il sindaco: "Presto un'indagine geologica"

"Purtroppo l’area in questione è caratterizzata da un sottostrato tufaceo compatto su cui poggia una parte di terreno “vegetale"", affermano Lucchi e Miserocchi

Il sindaco Paolo Lucchi e l’assessore Maura Miserocchi hanno inviato al presidente del Quartiere Vallesavio Edo Nicolini in merito alla frana di via Roversano, chiarendo che "la colata di terra e fango che è franata era composta da terreno sciolto e già compromesso. Si tratta di una situazione su cui erano già stati effettuati sopralluoghi, tanto che se ci fosse stata la possibilità di accedervi dal fronte basso basso del costone, durante l’ultima sistemazione sarebbe stato effettuato un intervento finalizzato a far scendere la massa di terra".

"Purtroppo l’area in questione è caratterizzata da un sottostrato tufaceo compatto su cui poggia una parte di terreno “vegetale" - affermano Lucchi e Miserocchi -. Questa parte di terreno ha una resistenza minima che, associata alla grande pendenza del sottostrato, ne provoca lo scivolamento a valle. Si ricorda infatti che il movimento è iniziato circa 3 anni fa, in occasione della prima frana importante. Proprio in quell’occasione fu effettuato un sopralluogo geologico durante il quale, visionando semplicemente il sottostrato che era venuto alla luce, si dedusse che la "parete" era compatta e non avrebbe quindi avuto problemi particolari di stabilità, mentre lo strato superficiale appariva appunto degradato".

"A conferma di ciò - chiariscono gli amministratori - le forti pendenze del versante che da sulla strada, denotano una situazione di "reggipoggio" (nonostante non ci sia evidente una vera stratificazione) contrariamente al versante opposto (quello in cui si verificarono a suo tempo problemi ad una abitazione) che, nonostante le pendenze mediamente minori, ha maggiori problemi di stabilità generale "franappoggio". Stante questa situazione, per queste colate non è possibile ipotizzare un rimedio a breve termine, anche a causa del perdurare delle condizioni meteo avverse".

"Da un punto di vista generale, sono in corso le procedure per affidare un incarico geologico, per la redazione di una indagine geologica e conseguente studio di fattibilità circa le possibili soluzioni e l'importo di massima degli interventi ritenuti necessari. Elementi questi necessari alla programmazione delle opere di messa in sicurezza - concludono -. Tutti questi elementi saranno esposti anche ai residenti della frazione di Roversano, durante un incontro informativo che si terrà a breve. Incontro a cui, naturalmente, sarà invitato anche il Quartiere".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento