San Mauro, fototrappole attive contro gli abbandoni di rifiuti: "zozzone" subito stanato

Martedì mattina è stato già individuato un cittadino che ha abbandonato rifiuti ingombranti nell'isola ecologica di via Fontanella

È partito a San Mauro Pascoli un nuovo sistema di videosorveglianza per contrastare l'abbandono dei rifiuti. In dieci isole ecologiche, quelle più soggette a situazioni di degrado, sono state infatti attivate dieci fototrappole (telecamere) in grado di registrare e identificare gli autori di questa pratica di abbandono dei rifiuti al di fuori degli appositi contenitori. Martedì mattina è stato già individuato un cittadino che ha abbandonato rifiuti ingombranti nell'isola ecologica di via Fontanella.

“Il Comune di San Mauro Pascoli ha tra i propri obiettivi quello della tutela dell'ambiente e del rispetto ed il decoro del nostro territorio – spiega il sindaco Luciana Garbuglia – in questi anni abbiamo promosso iniziative di sensibilizzazione per educare al rispetto dell'ambiente. Ora però per arginare la sempre più diffusa pratica di abbandono di rifiuti abbiamo attivato un sistema sanzionatorio attraverso un maggiore controllo confidando che sia efficace per contrastare chi ancora si rende autore di comportamenti incivili a discapito di tutta la comunità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Le situazioni di degrado e abbandono ci sono state più volte segnalate dai cittadini e dalla nostra Polizia Municipale - aggiunge l'assessore all'ambiente Stefania Presti -. In queste isole sono state posizionate e istallate dieci fototrappole, ossia telecamere mobili che verranno posizionate in diverse isole di volta in volta e che supporteranno gli agenti di Polizia Municipale nell’attività di controllo per riconoscere e sanzionare coloro che in maniera incivile abbandonano materiale in modo non corretto. Inoltre abbiamo deciso di attivare una collaborazione con le Guardie Eco Zoofile (Gev) che ci supporteranno per lo spostamento periodico, sostituzione batterie fotocamere, esportazione delle Sim e consegna delle stesse all'ufficio di Polizia Locale per le verifiche. Le Guardie Eco Zoofile (GEV) potranno procedere ad accertamenti su illeciti di natura ambientale e la loro attività sarà prevalentemente orientata ad una funzione di formazione ed educazione ambientale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento