Cronaca

Malatesta Novello, rimossa la lapide in fondo all’Aula del Nuti: ora le analisi

Un momento emozionante e molto significativo per la storia della Biblioteca Malatestiana e di tutta Cesena

Rimossa sabato mattina lapide in fondo all’Aula del Nuti, con la successiva apertura dell’urna e l’esumazione di quelli che dovrebbero essere le spoglie di Malatesta Novello. Un momento emozionante e molto significativo per la storia della Biblioteca Malatestiana e di tutta Cesena. Le operazioni si sono svolti alla presenza dell'assessore alla Cultura, Christian Castorri, dell’architetto Emilio Roberto Agostinelli, responsabile Patrimonio Architettonico della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Ravenna, e di Cinzia Cavallari, funzionaria archeologa della Soprintendenza responsabile del territorio di Cesena. Presenti, naturalmente, anche il dottor Francesco Maria Galassi e i ricercatori dell’équipe che lo affiancherà nelle indagini programmate per i prossimi giorni. 

Lunedì il paleo patologo Francesco Maria Galassi, Senior Research Associate all’Università di Flinders (Australia), illustrerà in una conferenza stampa le indagini eseguite sui resti contenuti nell’urna riesumata. Alla conferenza stampa interverranno, fra gli altri, il sindaco Paolo Lucchi, l’assessore Castorri, l’architetto Agostinelli, e, in collegamento telefonico, Cavallari. Per il Comitato Scientifico della Biblioteca Malatestiana ci saranno il presidente Andrea D’Altri e Marino Mengozzi; presenti anche la dirigente del settore Biblioteca, Cultura e Turismo Elisabetta Bovero e la responsabile della Biblioteca Antica Paola Errani.

Malatesta Novello, urna riesumata: il video

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malatesta Novello, rimossa la lapide in fondo all’Aula del Nuti: ora le analisi

CesenaToday è in caricamento