menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Contro la mafia e per ricordarne le vittime corteo con centinaia di studenti

Successivamente si è messo in moto il corteo che ha percorso le vie cittadine fino a piazza del Popolo, dove si è svolto il momento finale

Inaugurato a Cesena il “Giardino Ventuno Marzo - Vittime innocenti di tutte le mafie”. Si tratta dell’area verde collocata all’angolo tra via Mario Angeloni e via Piersanti Mattarella, dove martedì mattina si è svolta la cerimonia ufficiale di intitolazione, con lo svelamento di una targa, alla presenza del sindaco Paolo Lucchi e dell’assessore ai Servizi per le persone Simona Benedetti.

L’iniziativa, promossa dall’Amministrazione comunale (che ha così accolto la proposta del Gruppo Legalità Cesenate, di cui fanno parte Libera Forlì-Cesena, Arci Cesena e Spi Cgil Cesena), ha costituito il momento di apertura della manifestazione organizzata in occasione della ventesima Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime delle mafie e che ha visto la partecipazione di centinaia di ragazzi degli istituti superiori di Cesena.

Successivamente si è messo in moto il corteo che ha percorso le vie cittadine fino a piazza del Popolo, dove si è svolto il momento finale. Il corteo degli studenti si è snodato dalla stazione fino al centro cittadino e ha visto la partecipazione di 200-300 studenti, che hanno srotolato striscioni e recitato slogan contro la piaga della mafia, che purtroppo non è presente solo al Sud Italia ma è ramificata coi suoi affari anche al Nord e in Emilia-Romagna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento