E' di Roberta Sampaoli di Montecastello il "Porcospino Più Buono" del 2018

Mercato Saraceno ha ospitato domenica in Piazza Mazzini la quinta edizione della Festa del Porcospino

E' Roberta Sampaoli di Montecastello il Porcospino Più Buono. Mercato Saraceno ha ospitato domenica in Piazza Mazzini la quinta edizione della Festa del Porcospino, organizzata da Associazione Culturale “Fogli Volanti”, Pro Loco, Confesercenti Cesenate, ATI “Centro Commerciale Naturale di Mercato Saraceno”, Comune di Mercato Saraceno e Slow Food Cesena, con il contributo della Centrale del Latte di Cesena. Al secondo posto il Porcospino preparato da Michela Casadei-Chiara Magnani-Michela Fabbri. Lara Sartorato si è aggiudicata il terzo posto.

Il Premio per il Porcospino Più Bello (versione Classica), è stato vinto Maria Claudia Antonelli. Il Premio per il Porcospino Più Bello (versione più Originale e Fantasiosa) è andato invece  a Michela Casadei-Chiara Magnani-Michela Fabbri. Nonostante le previsioni meteo avverse, tanta gente è accorsa alla Festa fin dalla mattina per la Mostra/Mercato di prodotti tipici e di artigianato di qualità, organizzata in collaborazione con Agenzia Mixer. L’afflusso maggiore di visitatori si è avuto nel pomeriggio e i tantissimi porcospini preparati dagli esercizi commerciali mercatesi sono andati esauriti velocemente. Il Concorso per aggiudicare il titolo per il Porcospino più Buono e per quello più Bello si è svolto dalle ore 16, preceduto dal laboratorio su “Come si fa il Porcospino”, tenuto dalla vincitrice di anno scorso, Patrizia “Marinella” Ercolani.

La giuria era composta da giornalisti, gastronomi e conoscitori di questo particolarissimo dolce. Hanno partecipato alla gara Michele Amadei, di Mercato Saraceno; Maria Claudia Antonelli, di Gabicce; Maria Celeste Barboni, di Santa Maria Nuova di Forlì; Stefano Bartoletti, di Borello di Cesena; Serena Boschi, di San Marino; Michela Casadei/Michela Fabbri/Chiara Magnani, di Taibo di Mercato Saraceno; Elio Crociani, di Forlì; Lucia Francini, di Cesena; Francesca Marini, di Cesena; Roberta Sampaoli, di Montecastello di Mercato Saraceno; Lara Sartorato, di Mercato Saraceno; Maria Giovanna Spighi, di Mercato Saraceno; Azzurra Stradaioli, di San Carlo di Cesena; Iside Succi, di Bertinoro. Nella giuria di esperti c’era lo chef Giorgio Clementi, che guida la cucina della “Osteria dei Frati”, di Roncofreddo, con riconoscimenti importanti sulle guide gastronomiche, a partire dalla Chiocciola su Osterie d’Italia, di Slow Food Editore.

Il Porcospino

Il Porcospino è un dolce che si fa con il burro; infatti il regolamento del concorso, che prevede premi per tutti i partecipanti vieta l’utilizzo di margarina e olio di palma. Per aggiudicare il Porcospino Più Bello ha votato anche il pubblico partecipante, che ha potuto assaggiare anche i porcospini in gara.  Durante la Festa c’è stata la possibilità di assaggiare e acquistare il porcospino e i tanti altri dolci di produzione mercatese, nei banchi allestiti in piazza e negli esercizi commerciali del paese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

  • Covid, il bollettino: 92 nuovi positivi nel Cesenate nelle ultime 24 ore. Un altro morto nell'area del Rubicone

Torna su
CesenaToday è in caricamento