menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fondazione Giancarla Casalboni, Oscar Pezzi è lo studente che conquista la borsa di studio di 20mila euro

Sono state inoltre confermate al secondo anno del programma di sostegno allo studio, le tre borse assegnate nel 2020.

Fra le varie domande pervenute, la Fondazione Giancarla Casalboni ha individuato lo studente che si è meritato l’ingresso nel programma di borse di studio per l’anno accademico 2020-2021. 

Il vincitore si chiama Oscar Pezzi, si è diplomato nel 2020 al Liceo Scientifico Augusto Righi di Cesena con il massimo dei voti, iscrivendosi all’Università di Bologna presso la facoltà di Matematica dove ora sta frequentando il primo anno. Oscar ha già le idee chiare su ciò che desidera fare nella sua vita: diventare ricercatore e professore universitario.

La borsa di studio della Fondazione Casalboni ha la particolarità di rinnovarsi di anno in anno per tutto il percorso degli studi universitari, con l’obiettivo di accompagnare lo studente alla laurea triennale e fino alla magistrale. La borsa di studio prevede un contributo totale di 20mila euro, erogati in soluzioni annuali di 4mila euro, a condizione che lo studente rispetti alcuni semplici requisiti indicati nel regolamento.

Nel 2020, prima edizione del bando, sono stati 3 gli studenti meritevoli che hanno ricevuto questo importante riconoscimento, Lucia Fiumana, Shola Oshodi e Filippo Petrini, e il consiglio direttivo della Fondazione ha deciso di rinnovare a tutti la borsa di studio per il secondo anno.

La Fondazione Giancarla Casalboni nasce nel 2018 per volontà di Giuliano Rasi, noto imprenditore cesenate che ha voluto fortemente realizzare questo progetto in ricordo della moglie scomparsa nell’aprile del 2017. Il progetto, attuato in collaborazione con il Credito Cooperativo Romagnolo, mira a conferire particolare attenzione ai giovani, al mondo dell’istruzione e più in generale alle iniziative che arricchiscono il territorio e contribuiscono a migliorare il benessere delle comunità locali. 

La Fondazione sta già lavorando al terzo bando che di solito viene lanciato a settembre per chiudersi a novembre. Per presentare la domanda di ammissione al programma della Borsa di studio Fondazione Casalboni occorre aver conseguito la maturità con 100/100, essere residenti nei comuni dell’area di competenza del Credito Cooperativo Romagnolo (11 comuni del comprensorio cesenate – vedere sul sito della Banca) ed  essere regolarmente iscritti al primo anno di un istituto universitario o scuola parificata avente sede in Italia o anche all’estero. Questa opportunità si aggiunge alle altre iniziative promosse dal Credito Cooperativo Romagnolo, in particolare le borse di studio che ogni anno vengono conferite ai giovani soci e ai figli dei soci che si diplomano o si laureano con il massimo dei voti. 

Per le borse di studio offerte dal CC Romagnolo c’è tempo fino al 31 ottobre. Tutte le informazioni si trovano sempre sul sito della banca www.ccromagnolo.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento