menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fogli di via, Fiom Marcegaglia: "Sono per i delinquenti, non per i sindacalisti"

Dice una nota: “Condanniamo l’atto repressivo messo in atto contro i sindacalisti ADL Cobas e i lavoratori intervenuti"

Un “no” ai fogli di via per i sindacalisti. La solidarietà ai rappresentanti dei Cobas dell'Adl Cobas arriva anche da una parte della Fiom, il sindacato dei metalmeccanici Cgil, con l'Rsu Fiom della Marcagaglia di Forlì e i componenti del direttivo Fiom-Cgil appartenenti al gruppo “Il sindacato è un’altra cosa” di Forlì.

Dice una nota: “Esprimiamo tutta la nostra solidarietà ai soci lavoratori Stemi-Artoni per l’ingiusto licenziamento subito, ma soprattutto condanniamo l’atto repressivo messo in atto contro i sindacalisti ADL Cobas e i lavoratori intervenuti a sostegno degli operai in lotta, con l’emanazione dei fogli di via da parte della Questura di Forlì. I fogli di via sono per i delinquenti non per chi difende il lavoro. Si tratta di provvedimenti inaccettabili, il cui effetto è privare i lavoratori della rappresentanza sindacale e della solidarietà di altri cittadini”.

“Non possiamo tacere davanti alla massiccia offensiva contro il mondo del lavoro, davanti all’erosione di un diritto dopo l’altro e di una modalità di protesta dopo l’altra, nell’evidente intento di trasformare in merci le persone, per giunta senza che queste possano neanche protestare. Invitiamo altresì tutti i sindacati e le istituzioni locali a posizionarsi in difesa dei lavoratori coinvolti, contro ogni tipo di repressione di chi lotta in difesa dei propri diritti e del proprio posto di lavoro. Crediamo che la giusta lotta di questi lavoratori sia anche la lotta di tutti i lavoratori. La RSU Marcegaglia di Forlì rinnova la propria solidarietà a tutti coloro che sono stati colpiti dai provvedimenti dell’autorità e che stanno lottando per il pieno reintegro dei lavoratori Stemi-Artoni”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piccoli ma sorprendenti: i musei più curiosi dell'Emilia Romagna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento