menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Focolaio" nel reparto di riabilitazione: i positivi trasferiti al Bufalini. Si piange un morto

Nel reparto di Medicina riabilitativa dell'ospedale Marconi di Cesenatico positivi 9 degenti su 17. Morto un 72enne di San Mauro

56 positivi di cui 42 sintomatici. Sono i nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore sul territorio cesenate. Contagi in calo rispetto al dato di lunedì (72). Nel Cesenate un solo ricoverato in Terapia intensiva, sul territorio si piange un'altra vittima: un 72enne di San Mauro Pascoli. I nuovi contagi sono 18 a Cesena, 11 a Cesenatico, 6 a Gambettola, 5 a Gatteo, 1 a Longiano, 1 a Mercato Saraceno, 5 a Sarsina, 7 a Savignano, 1 a Sogliano. A livello provinciale i nuovi positivi sono 118 mentre i guariti 120. La maggior parte dei nuovi casi cesenati è emersa da contact tracing, o per il manifestarsi dei sintomi, c'è anche un rientro dalla Gran Bretagna.

La notizia più fresca è il "focolaio" che ha interessato il reparto di Medicina riabilitativa dell'ospedale Marconi di Cesenatico. I tamponi effettuati periodicamente hanno fatto emergere 9 degenti positivi su 17. Si tratta di pazienti di tutte le età  che seguono un percorso di riabilitazione dopo traumi o interventi di neuro-chirurgia. I positivi sono stati tutti trasferiti al Bufalini e l'Ausl tiene sotto stretta osservazione l'evolversi della vicenda.

In Emilia Romagna

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 147.558 casi di positività, 1.238 in più rispetto a lunedì, su un totale di 15.770 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti quasi si dimezza, scendendo al 7,8%.

L’età media dei nuovi positivi di oggi è 45,2 anni. Sui 632 asintomatici, 317 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 57 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 12 con gli screening sierologici, 15 tramite i test pre-ricovero. Per 231 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica.

La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 317 nuovi casi, Modena (237), Reggio Emilia (123), Ravenna (106), Rimini (105), Piacenza (94), Ferrara (61), Parma (46). Poi Forlì (62), Cesena (56) e Imola (31).

Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 15.770 tamponi, per un totale di 2.349.809. A questi si aggiungono anche 1.639 test sierologici e 3.668 tamponi rapidi effettuati da ieri. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 1.511 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 76.205.

I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 64.634 (-347). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 61.623 (- 305), il 95,3% del totale dei casi attivi.
Purtroppo, si registrano 74 nuovi decessi: 3 in provincia di Piacenza (una donna di 86 e due uomini, rispettivamente di 83 e 88 anni), 3 in provincia di Parma (una donna di 97 e due uomini, di 78 e 96 anni), 7 in provincia di Reggio Emilia (3 donne di 85,88 e 98 anni e 4 uomini, di cui due di 77, uno di 84 e uno di 89); 9 nel modenese (3 donne di 82, 87, 91 anni e 6 uomini, rispettivamente di 66, 82, 84 anni, due di 92, e uno di 94 anni); 31 in provincia di Bologna (15 donne – di 65, 74, 81, 83, 85, 87, 89, tre di 90 anni, tre di 92 anni, e due di 93 anni – e 16 uomini: rispettivamente di 63, 67, 72, 74, 76, 77, due di 82 anni, e ancora di 83, 85, 89, 90 e due di 93; uno di 82 e uno di 90 anni deceduti a Imola, dove risiedevano); 4 nel ferrarese (una donna di 61 anni e tre uomini di 66, 86, 88 anni); 5 in provincia di Ravenna (due donne - di 94 e 95 anni - e 3 uomini, di 81, 89 e 90 anni; 6 nel riminese: due donne di 71 e 91 anni e 4 uomini di 78, 85, 86 e 88 anni. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 6.719.

I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 214 (-8), 2.797 quelli negli altri reparti Covid (-34). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 15 a Piacenza (+2 rispetto a ieri), 17 a Parma (-1), 24 a Reggio Emilia (-6), 38 a Modena (-1), 59 a Bologna (+2), 6 a Imola (numero stabile), 16 a Ferrara (-2), 14 a Ravenna (+1), 5 a Forlì (invariato), 1 a Cesena (invariato) e 19 a Rimini (-3).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento