Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Non solo libri: danza, musica e recitazione per manifestare il "diritto di sentirsi a casa"

Lo spettacolo è il frutto di una sapiente organizzazione da parte dei docenti referenti (Antonella Muto e Simone Danesi) che hanno motivato e sollecitato gli studenti alla partecipazione.

L'Istituto “Versari-Macrelli” parteciperà mercoledì, al flashmob nell'ambito di un progetto promosso dal Fondo asilo migrazione e integrazione (FAMI). La rappresentazione che vede coinvolti alcune studentesse e studenti frequentanti il biennio dell'indirizzo commerciale e di quello per i servizi sociali e socio-sanitari, si terrà in piazza Almerici alle 10. Lo spettacolo è il frutto di una sapiente organizzazione da parte dei docenti referenti (Antonella Muto e Simone Danesi), che hanno motivato e sollecitato gli studenti alla partecipazione.

"Gli allievi hanno accolto con estremo entusiasmo l'iniziativa al punto da 'sopportare' di rimanere a scuola oltre il termine delle lezioni, per concertare le prove - viene illustrato -. Gli incontri che si sono susseguiti nel corso di circa quattro mesi con cadenza regolare quasi tutti i lunedì, hanno evidenziato l'impegno delle studentesse e degli studenti coinvolti oltre ad aver messo in luce i talenti di ciascuno nei vari ambiti interessati (danza, musica e recitazione)".

Nel concreto le attività di preparazione della perfomance sono state varie: dal laboratorio di scrittura e lettura creativa, alle lezioni di musica e al ballo. "L'occasione ha inoltre consentito di suggellare nuove amicizie tra persone di classi e sezioni diverse, unite dalla coralità dell'evento imperniato sui diritti umani", viene aggiunto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non solo libri: danza, musica e recitazione per manifestare il "diritto di sentirsi a casa"

CesenaToday è in caricamento