menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiori e candele sul pezzo d'erba della tragedia, la preghiera del quartiere per Davide

In tanti domenica pomeriggio si sono ritrovati al parco "Fornace Marzocchi" per una veglia di preghiera, muniti disciplinatamente di mascherina

Un'iniziativa spontanea e sincera all'indomani di una tragedia che ha sconvolto l'intero quartiere Vigne. In tanti domenica pomeriggio si sono ritrovati al parco "Fornace Marzocchi" per una veglia di preghiera, muniti disciplinatamente di mascherina. E' la reazione di un quartiere della città, ferito dalla morte improvvisa e violenta di un padre di famiglia e lavoratore.

Difesa verso la perizia psichiatrica

Un modo per ricordare Davide Calbucci, 49enne operaio, brutalmente ucciso a coltellate dal suo vicino di casa, Giuseppe Di Giacomo, 65 anni. Fiori e candele proprio sul pezzo d'erba teatro della tragedia, presenti anche la moglie Iwona e le figlie Malwina ed Ambra, che proprio domenica ha compiuto 14 anni. Ma non sono mancati anche amici, conoscenti o semplici residenti, ancora sotto choc per quanto accaduto.

veglia 2-2

Un omicidio che ha alla base motivi tanto futili quanto grande è l'odio accumulato negli anni dai due vicini di casa. Nel 2016 si erano anche querelati a vicenda, dissidi che coinvolgevano il cagnolino di Di Giacomo, secondo l'uomo preso di mira dai due bassotti di Calbucci. Di Giacomo si è costituito in carcere a Forlì poche ore dopo il tremendo omicidio.

La tristezza degli amici del parco

Già nell'immediatezza del fatto, dai racconti dei residenti, era emersa la figura di una persona piuttosto schiva, che non si era inserita nell'ambiente in cui viveva. Alla base dei litigi anche le classiche beghe condominiali per la gestione di spazi comuni. Una situazione che si trascinava da anni, ed è esplosa sabato mattina intorno alle 9 quando i due vicini di casa si sono incrociati come spesso accadeva al parco "la buca". Stavolta è spuntato un coltello che il 65enne portava nel cestino della sua bici, e i fendenti sono stati fatali per il 49enne operaio. 

veglia 3-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento