Bagno di Romagna, il comune si attiva per dare nuovo impulso alla "Fiera del Martedì"

“La Fiera del Martedì - commenta l'assessore al Turismo, Alessia Rossi - è un appuntamento ormai familiare per l’estate della Valle del Savio

FOTO DI REPERTORIO

Il Comune di Bagno di Romagna si muove per dare nuovo impulso alla “Fiera del Martedì”, il mercatino dell’artigianato che ogni martedì anima l’estate di Bagno di Romagna. Pubblicato infatti l’avviso di manifestazione di interesse per individuare soggetti interessati al potenziamento della manifestazione nell’arco del triennio 2016-2018. I soggetti che intendono pre-qualificarsi possono presentare istanza fino a mercoledì 20 aprile. A questi sarà poi chiesto di presentare il progetto di gestione e le azioni che si intendono mettere in campo per la qualificazione degli espositori presenti, per aumentare il numero di espositori legati all’artigianato artistico, il piano di comunicazione verso pubblico e operatori, e le attività di intrattenimento e animazione chiamate a completare le offerte commerciali. Per il rilancio della Fiera del Martedì, il Comune di Bagno di Romagna mette a disposizione un contributo ordinario pari a 2.100 euro più Iva. Questo importo è poi integrabile con un bonus, fino a un massimo di ulteriori 1000 euro, il cui importo sarà determinato dalla qualità del progetto di gestione e dall’effettiva realizzazione delle azioni programmate. Sull’Albo pretorio online del Comune di Bagno di Romagna è possibile consultare i dettagli dell’avviso e del relativo capitolato.

“La Fiera del Martedì - commenta l'assessore al Turismo, Alessia Rossi - è un appuntamento ormai familiare per l’estate della Valle del Savio. Già negli anni precedenti la gestione della fiera è stata affidata all’esterno, l’anno scorso tramite una procedura aperta con risultati più che positivi, e quest’anno abbiamo deciso di proseguire con un nuovo bando per l’affidamento della manifestazione, questa volta a carattere pluriennale. Lo scopo è duplice: da una parte si chiede a coloro che sono interessati a prendere in mano la manifestazione di presentare un progetto che preveda azioni concrete migliorative dell’evento stesso, in particolar modo per ciò che riguarda la natura degli espositori, privilegiando l’artigianato e l’antiquariato nel rispetto della natura originaria della fiera del martedì; ulteriore punteggio sarà dato dall’animazione proposta e ovviamente avrà peso anche il progetto per ciò che riguarda la promozione su più canali dell’evento. Dall’altra parte l’intento è quello di intraprendere un percorso di lungo periodo per tentare di rafforzare l’identità di questa iniziativa, garantire un progetto che preveda anno dopo anno una nuova valorizzazione dell’evento, in modo da attrarre ancora nuovi visitatori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento