"C’era una volta… il Libro": il fascino della carta ingiallita fa il pieno di pubblico

Molto apprezzate anche le due mostre collaterali: una dedicata agli Indici dei libri proibiti, l’altra alla cartografia romagnola ripercorrendone gli ultimi cinque secoli

Cesena conferma il trend che vuole un ritorno in auge dell’antiquariato librario e chiude col pieno di pubblico la quarta edizione di “C’era una volta… il libro”. Sono stati oltre 9000 i visitatori che nel fine settimana hanno invaso i padiglioni fieristici alla ricerca dell’affare del secolo tra antichi manoscritti e preziose cartografie messe a disposizione dagli oltre 80 espositori presenti. Molto apprezzate anche le due mostre collaterali: una dedicata agli Indici dei libri proibiti, l’altra alla cartografia romagnola ripercorrendone gli ultimi cinque secoli. Alto, ma non quantificabile, il numero di vendite, ulteriore conferma di quanto il libro antico sia ormai considerato non solo un oggetto da collezione, ma anche un investimento sicuro. “C’era una volta… il libro” non si ferma qui, già fissate per il 17 e 18 febbraio le date della quinta edizione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento