menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cresce la febbre del libro antico: la fiera si chiude col record di presenze

L’antiquariato in Fiera non si ferma qui, in programma per il suo debutto a marzo lo speciale “Musica Antiquaria” organizzato da Blu Nautilus: attesi collezionisti, appassionati e commercianti per un evento unico in Italia nel suo genere

Settanta espositori attentamente selezionati, oltre 9000 visitatori da tutta Italia e tre edizioni che l’hanno consacrata come una delle migliori fiere di settore a livello nazionale: questi i numeri di “C’era una volta il libro”, la kermesse che con le sue rarità bibliografiche e le su preziose cartografie si è aggiudicata ancora una volta il record di presenze confermando anche la vocazione di Cesena quale Città del Libro. Collezionisti da tutta Italia che nei due giorni hanno invaso i padiglioni fieristici di “C’era una volta il libro” alla ricerca dell’affare tra libri, codici, stampe e tanto altro ingiallito dal tempo. Molto apprezzata anche la mostra collaterale dedicata a Edgar Allan Poe con una ricostruzione del suo studio. Alto, anche se non quantificabile, il numero di vendite e contrattazioni a dimostrazione che il libro e la stampa sono un ottimo investimento e un bene rifugio. L’antiquariato in Fiera non si ferma qui, in programma per il suo debutto a marzo lo speciale “Musica Antiquaria” organizzato da Blu Nautilus: attesi collezionisti, appassionati e commercianti per un evento unico in Italia nel suo genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Un importante alleato in tempi di Coronavirus: il saturimetro

Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento