Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Da don Ciotti a Cacciari ed Arslan: Cesena ospita il prossimo Festival della Comunicazione

Dopo Arezzo tocca a Cesena. Quest'anno spetta alla città romagnola ospitare la 12esima edizione del Festival della Comunicazione

La presentazione del Festival della Comunicazione

Dopo Arezzo tocca a Cesena. Quest'anno spetta alla città romagnola ospitare la 12esima edizione del Festival della Comunicazione (dal 19 al 29 maggio) promossa dalla GMCS Paoline e Paolini e organizzata, a livello locale, dalla Diocesi di Cesena - Sarsina nella persona di Francesco Zanotti, direttore del Corriere Cesenate. Il titolo dell'iniziativa, quest'anno, è "Comunicare speranza e fiducia nel nostro tempo", dal messaggio di Papa Francesco, e il programma previsto è corposo e molto interessante. 

“Non si parlerà solo di informazione, ma si toccheranno i temi più cari alla comunicazione, un mondo in continua e rapida evoluzione – ha sottolineato, nel corso della conferenza stampa di presentazione Francesco Zanotti - come musica, teatro, cinema, arte, solidarietà”. "Comunicare è evangelizzare - gli ha fatto eco il vescovo Douglas Regattieri - Gesù era un grande comunicatore, la sua parola toccava il cuore. Il festival ci porterà la gioia di questo comunicare". Anche il sindaco Paolo Lucchi ha sottolineato l'importanza di un festival che in questo mondo, un po' impazzito sotto l'onda e la fretta dei social network, necessita anche dei tempi della valutazione e dell'ascolto, troppo spesso bistrattati. La manifestazione è composta da 25 incontri e prevede la presenza di oltre 60 ospiti. Ogni appuntamento, però, è stato pensato insieme a un alleato sul territorio, un alleato rappresentato da un'associazione o da un ente produttivo locale. Si parte con delle anteprime rivolte ai giornalisti, come l'incontro del 12 maggio "Informazione e sensazionalismi. Etica della professione giornalistica di fronte a miti e credenze". Saranno affrontati temi che riguarderanno da vicino i giovani e internet. 

Lunedì 15 maggio, alle 21 al palazzo del Ridotto, si terrà l’incontro “Cyberbullismo e navigazione responsabile” con l’intervento di Paolo Picchio, padre di Carolina, 14enne vittima di bullismo, e della senatrice Elena Ferrara. Modera Alessandro Rondoni, giornalista. Un appuntamento in collaborazione con associazione “Valori e Libertà”. Particolarmente atteso dalle scuole di Cesena l’incontro di sabato 27 maggio presso l’Aula Magna della facoltà di Psicologia, “La comunicazione tra generazioni” con l’intervento di don Luigi Ciotti, fondatore del gruppo Abele e don Antonio Sciortino, ex direttore di Famiglia Cristiana. Altri appuntamenti quello di lunedì 22 maggio presso la sala Lignea della Biblioteca Malatestiana, alle 17,30. In programma un incontro dal titolo “Comunicare la solidarietà”, con don Maurizio Patriciello, parroco di Parco Verde di Caivano (Na) uno dei personaggi più esposti sulla questione della Terra dei Fuochi, e Laura Delsere, coordinatrice di redazione della rivista “Sovvenire” (Cei).

Da non perdere l’incontro con l’ergastolano ostativo Carmelo Musumeci, venerdì 26 maggio alle 21 nella Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana: “Comunicare dietro le sbarre” il titolo della serata moderata da Francesco Zanotti, direttore del Corriere Cesenate. Non viene trascurato nemmeno l’ambito della cultura. Sabato 13 maggio alle 17, nella sala della Cassa di Risparmio di Cesena Lucetta Scaraffia, editorialista de L’Osservatore Romano presenterà il libro “Dall’ultimo banco”, una riflessione sulla presenza delle donne nella chiesa. L’incontro fa parte si una serie di conferenze proposte dalla Fondazione Crc. Venerdì 19 maggio alle 17, presso l’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana, interviene Massimo Cacciari, filosofo, accademico e politico su “L’Umanesimo oggi”. Un appuntamento promosso dal Comitato scientifico della Malatestiana nell’ambito del ciclo “Magistri”.

Tra le mostre, da segnalare sabato 20 maggio alle 11, presso la chiesa di San Zenone: “Comunicare la Parola”, volumi liturgici della Diocesi di cesena-Sarsina a cura di Marino Mengozzi e dell’Ufficio diocesano di Arte Sacra e beni Culturali in collaborazione col Rotary Club di Cesena. Alle 17,30 presso l’Abbazia di Santa Maria del Monte ci sarà l’inaugurazione della prima mostra Ex voto contemporanei alla Madonna del Monte, in collaborazione con la Società Amici del Monte. Gli Ex voto saranno protagonisti anche del convegno di sabato 27 maggio, dalle 15 alle 18, presso la sala Pio VII dell’Abbazia di Santa Maria del Monte. “Gli Ex voto dell’Abbazia del Monte. Fede ed espressione comunicativa”. Interverrà Elisabetta Bovero, direttrice della Biblioteca Malatestiana.

Domenica 21 maggio alle 17 presso Palazzo del Ridotto si terrà l’inaugurazione della mostra “Dalle origini della Olivetti fino agli anni ‘70”, a cura dell’associazione nazionale collezionisti macchine per ufficio d’epoca (Compu). A seguire, il convegno “Adriano Olivetti comunicatore di speranza”. Martedì 23 maggio alle 21 al cinema Eliseo, si terrà lo spettacolo con Roberto Mercadini e Cecilia Dazzi, in collaborazione con Lions Club di Cesena. Sabato 27 maggio, alle 18,30, presso la sala Pio VII dell’Abbazia del Monte si terrà l’incontro dal titolo “Comunicare con la poesia”. Interverranno i poeti Franco Casadei, Gianfranco Lauretano e Cesare Cavoni. Un evento in collaborazione con il Centro culturale Campo della Stella.

Tra gli altri incontri da non perdere, quello di venerdì 19 maggio, alle 10, al Palazzo del Ridotto, con Emanuele Fardella, blogger, che presenterà il libro “Insider, dentro la setta”, Edizione Leima. Ci sarà il saluto di Giampaolo Castagnoli, capo pagina redazione di Cesena Corriere Romagna. Introduce Francesco Zanotti, direttore Corriere Cesenate. Appuntamento in collaborazione con Associazione culturale “MicaPoco”. Domenica 21 maggio, alle 21 al Teatro Comunale di Cesenatico si terrà lo spettacolo “Comunicare con la musica” con Marco Balestri e il coro “Terra promessa” di Cesenatico. Lunedì 22 maggio, alle 21, presso il Cinema Eliseo ci sarà la proiezione del film “La masseria delle allodole” tratto dal libro di Antonia Arslan, saggista e scrittrice. L’autrice sarà presente giovedì 25 maggio alle 18, presso la Sala Lignea della Biblioteca Malatestiana per un incontro dal titolo “Comunicare per non dimenticare”. Un evento proposto con l’associazione Fidapa, sezione di Cesena.

Mercoledì 24 maggio, alle 18, presso la Sala Sozzi di Palazzo del Ridotto si terrà l’incontro “Web e navigazione senza pericoli. Binomio possibile?”, una tavola rotonda con Francesco Rasponi, psicologo, Massimiliano Padula, presidente Aiart, Polizia postale, Bruno Mastroianni di Parole O_Stili, responsabile social de La Grande Storia (RaiTre). Venerdì 26 maggio alle 17, alla Pieve di San Mauro in Valle (Cesena), si terrà l’evento dal titolo “Pievi sonore, le musiche custodite nella Biblioteca Malatestiana eseguite nelle chiese cesenati”: un concerto con Quartetto Malatestiano e il Coro diretto da Pia Zanca. Introducono: Marino Mengozzi, direttore Ufficio diocesano Arte sacra e beni culturali, e Franco Dell’Amore, storico della musica. L’evento è proposto con gli “Amici della Biblioteca Malatestiana”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da don Ciotti a Cacciari ed Arslan: Cesena ospita il prossimo Festival della Comunicazione

CesenaToday è in caricamento