Cibo di strada protagonista: a Cesenatico il Giro d'Italia e non solo dei sapori

Il Festival Internazionale del Cibo di Strada, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, è protagonista nella località rivierasca nel primo ponte importante dell’estate

Prosegue fino a domenica sera (aperti anche a pranzo), a Cesenatico l’attesa Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada, che si sta svolgendo da venerdì presso la centralissima Piazza Andrea Costa, accanto al grattacielo. Il Festival Internazionale del Cibo di Strada, organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, è protagonista nella località rivierasca nel primo ponte importante dell’estate.

Gli organizzatori del famoso Festival di Cesena, riconosciuto come la fonte e l’origine della "moda" che si è scatenata in tutta Italia e anche all’estero per questo tipo di gastronomia, si approcciano per il terzo anno consecutivo alla riviera cesenate, protagonista essa stessa alla manifestazione con il pesce fritto al cono e altre prelibatezze preparate dall’Associazione Ristoratori di Cesenatico.

L’Anteprima è organizzata in collaborazione con il Comune di Cesenatico, l’Assessorato alle Politiche Giovanili, Arice ed Emila-Romagna Terra con l’Anima. A Cesenatico sono presenti operatori, accuratamente scelti dagli organizzatori del Festival cesenate, colonne portanti del cibo di strada. In collaborazione con l’assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Cesenatico si tengono concerti tutte le sere. Domenica alle 19,30 ci saranno i “Resus”, poi alle ore 20,30 i “Magnolia” e alle 21,30 si terminerà con “Cristian Albani”.

Le prelibatezze

ARGENTINA - Churrasco de angus, Empanada criolla, Choripan, ecc.

MESSICO - Tacos, Enchiladas, Totopos sonora, Guacamole, ecc.

TOSCANA – Panino con il lampredotto bollito, trippa alla fiorentina, ecc.

CAMPANIA – Pasticceria napoletana con Sfogliata, Babà, Coda d’aragosta, Pastiera, ecc.

PUGLIA (Murge) – Il Fornello della Murgia con Bombette, Gnumeridd, Zampina, Salsiccia a punta di coltello, ecc.

SICILIA (Palermo) - Pani ca’ meusa, Panelle, Arancine di riso, Cannoli, ecc.

ABRUZZO (Chieti) – Arrosticini di pecora, Hamburger di pecora, ecc.

MARCHE (Ascoli Piceno) – Olive all’Ascolana e fritto misto all’ascolana ecc.

EMILIA (Parma) – Torta fritta (gnocco fritto) con salumi emiliani, ecc.

ROMAGNA (Cesenatico) - Pesce fritto al cono, piadina, ecc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

Torna su
CesenaToday è in caricamento