Festival del cibo di Strada per 4 giorni a Cesenatico: LE FOTO

Ormai, infatti, si parla dovunque del cibo di strada, ma la prima iniziativa (nel 2000) a mettere in campo e a dar valore a questo tipo di gastronomia è stata proprio la manifestazione di Cesena

E' partito giovedì 2 giugno a Cesenatico il lungo weekend del 2 giugno in compagnia del Festival del Cibo di Strada. L'evento si tiene giovedì 2 giugno, dalle 12 alle 24; venerdì 3 giugno, dalle ore 12 alle ore 24; sabato 4 giugno, dalle ore 12 alle ore 24; domenica 5 giugno, dalle ore 12 alle ore 23.) L’Anteprima del Festival Internazionale del Cibo di Strada di Cesena si tiene nella centralissima Piazza Andrea Costa. La manifestazione è organizzata da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena e Conservatoire des Cuisines Méditerranéennes, con il patrocinio del Comune di Cesenatico, in collaborazione con Arice ed “Emilia-Romagna Terra con l’Anima”.

Ormai, infatti, si parla dovunque del cibo di strada e ci sono moltissimi tentativi di imitazione, ma la prima iniziativa (nel 2000) a mettere in campo e a dar valore a questo tipo di gastronomia è stata proprio la manifestazione di Cesena, che ha creduto da sempre in questo straordinario incontro di culture.Con la nascita delle città nella civiltà mediterranea, prende forma l’idea di cibo di strada (street food) che, servito nei caratteristici chioschi o offerto da venditori ambulanti, costituisce la più antica e autentica forma di ristorazione.

Tra le tante prelibatezze si potranno trovare:

ARGENTINA - Churrasco de angus, Empanada criolla, Choripan, ecc.

MESSICO - Tacos, Enchiladas, Totopos sonora, Guacamole, ecc.

INDIA - pakora, biriani, samosa, chay masala, gulabjamun, ecc

VENEZUELA – Churritos ripieni di cioccolato e di dulce de leche.

PUGLIA (Murge) – Il Fornello della Murgia con Bombette, gnumeridd, zampina, salsiccia a punta di coltello, ecc.

SICILIA (Palermo) - pani ca’meusa, panelle, arancine di riso, cannoli, ecc.

ABRUZZO (Chieti) – Arrosticini di pecora, hamburger di pecora, ecc.

MARCHE (Ascoli Piceno) – Olive all’ascolana e fritto misto all’ascolana ecc.

EMILIA (Parma) – Torta fritta (gnocco fritto) con salumi emiliani, ecc.

ROMAGNA (Cesenatico) – pesce fritto al cono, hamburger di tonno pinna gialla, piadina, ecc.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

  • Non si fermano i lutti, si piange un'altra vittima del virus. Positivi in lieve calo

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

Torna su
CesenaToday è in caricamento