Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Il chiostro di S.Biagio ripulito dai volontari per la festa dell'antico quartiere della Valdoca

Sabato, in occasione del Palio di Cesena sarà in festa anche la Valdoca, un'area storica di Cesena, sede di botteghe antiche e cortili che non ti aspetti

Sabato, in occasione del Palio di Cesena sarà in festa anche la Valdoca, un'area storica di Cesena, sede di botteghe antiche e cortili che non ti aspetti, composta da un ammasso di strette vie, cantata dal poeta Walter Galli e che ha dato il nome anche a una compagnia teatrale. Un'area che, però, ultimamente patisce un po' il degrado e l'abbandono. Con Icarus attivo anche la notte, e quindi il divieto ai non residenti di entrare, il movimento è diminuito in maniera impressionante, e dove c'è meno controllo prendono forza le attività illegali. Si parla di spaccio di droga sotto i portici, di ragazze che tornano a casa di notte e devono farsi lasciare a centinaia di metri da casa per via di Icarus e temono di essere aggredite, dell'aumento del senso di insicurezza. 

A organizzare la festa di sabato sera, infatti, sono stati proprio i residenti, primi tra gli altri: Fabrizio Faggiotto, Ireshika Dellamore, Pamela Pizzi e Melissa Moniti (queste ultime due le proprietarie dell'Antica Piadina della Valdoca). Per sabato quindi i cesenati sono invitati in quest'angolo magico di Cesena. Chi vuole può portare qualcosa da mangiare. A cena verranno allestiti tavoli con cibo etnico (ogni residente prepara qualcosa del suo Paese), bibite, piadine, tanta musica, ma soprattutto voglia di stare insieme. Obiettivo è far conoscere a tanti cesenati quanto è bella la Valdoca e quanto potrebbe essere ancora più bella se valorizzata a dovere. La festa, infatti, si svolgerà all'interno del chiostro del San Biagio, centro Culturale, dove ha gli uffici l'Asp (Cesena Vallesavio), la sede il Teatro della Valdoca, e si trovano anche parecchie case popolari abitate da famiglie e profughi.

E' un chiostro storico, bellisimo, con una palma, un enorme banano, statue e opere in bronzo. Peccato che sia lasciato un po' andare e dal terreno spuntino bottiglie, guanti, coltelli. In questi giorni i residenti, dopo aver avuto l'autorizzazione dell'Asp, si tireranno su le maniche e, con l'aiuto anche dei ragazzi profughi, daranno una bella ripulita per rendere l'area accettabile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il chiostro di S.Biagio ripulito dai volontari per la festa dell'antico quartiere della Valdoca

CesenaToday è in caricamento