Festa solidale avventista, programma del weekend all'insegna della solidarietà a Visso

Secondo momento, sabato e domenica,  della 18esima “Festa Solidale” organizzata da Adra onlus (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso)

Secondo momento, sabato e domenica,  della 18esima “Festa Solidale” organizzata da Adra onlus (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) in via Moretti a Cesena nel piazzale antistante il supermercato Conad a Case Finali. L'edizione di quest'anno è indirizzata alla raccolta fondi “Per la città di Visso e i suoi abitanti” colpita dal terremoto lo scorso anno .  Visso è un piccolo paese di poco più di mille abitanti che fu epicentro durante le scosse sismiche del 24 agosto e del 26 e 30 ottobre col risultato di avere oltre l'ottanta per cento di abitanti evacuati e il novanta per cento di danni al patrimonio immobiliare.

“Vivevamo di quanto producevamo e di turismo – dice il sindaco Giuliano Pazzaglini raggiunto telefonicamente – purtroppo la realtà che ci eravamo costruiti in tanti anni di duro lavoro del nostro popolo montanaro è andato disperso. A un anno dal sisma continuiamo a vivere una situazione difficile dove, sempre di più, la burocrazia e i conflitti fra le varie autorità rallentano grandemente la soluzione. Ultimamente sono stati stanziati due milioni per il sussidio delle imprese commerciali, ma ci vorranno circa due anni per mettere in piedi le strutture necessarie e molti commercianti si vedono disperati a far quadrare i bilanci anche se i 'mercatini' di agosto hanno dato qualche sollievo”.

“Problematica – continua il sindaco – è la situazione dell'agricoltura per la mancanza di acqua. Questa, in particolare per il bestiame, viene portata con le autobotti, ma non basta. Non possiamo vivere sempre nell'emergenza è necessario pensare ad opere strutturali perchè solo così ci sarà rinascita. Spesso noi sindaci ci dobbiamo assumere personalmente responsabilità anche penali in assenza di delibere da parte delle autorità, le quali non è che non vogliono agire, ma sono imbrigliate fra loro  in una caos di leggi, leggine, vincoli e chi più ne ha ne metta. Se Errani, il commissario straordinario lascia per termine di mandato, almeno rimanga il tempo necessario per portare in porto quanto ha programmato”.

Questa il programma

Sabato 2 settembre
ore 10.45 Racconti di storie vissute con Sabrina Casciola, volontaria Adra, Lia Montalti, consigliera regionale, Dag Pontvik, direttore nazionale Adra Italia;
ore 11.15 Riflessione spirituale “Se Dio è per noi, chi sarà contro di noi?” con Franco Evangelisti, Pastore e coordinatore 8x1000 Chiesa Avventista;
ore 18 Laboratori per bambini e ragazzi con il pittore Gabriele Gionbetti;
ore 21 L'Orchestrona, un divertente viaggio nella musica popolare.
Ore 20.45 Sullo schermo gigante la partita Spagna – Italia.

Domenica 3 settembre
ore 18 Laboratori per bambini e ragazzi con la pittrice Laura Paris;
ore 21 Compagnia comico – dialettale “De Bosch” con “Andema a la gita” e “E proim amour un' scorda mai”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I 40 disobbedienti della scampagnata senza mascherina, Rosso: "Irresponsabili? No, siamo sani"

  • Scampagnata al Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto delle multe, continueremo ad incontrarci"

  • Tante classi in quarantena ed un morto, l'evoluzione del virus nel Cesenate

  • Parrucchieri, gommisti e spesa alimentare, il governo aggiorna le "faq": gli spostamenti ammessi

  • Preso in pieno all'incrocio, paura per un ciclista travolto da un'auto

  • Scende l'indice Rt in regione ma salgono i positivi nel Cesenate. Si piange un'altra vittima

Torna su
CesenaToday è in caricamento